domenica, Maggio 19, 2024

Latest Posts

Almanacco del 9 gennaio: cos’è successo in questa data

Ecco tutti gli eventi, le nascite, le morti, le pubblicazioni più importanti avvenute nella storia in data 9 gennaio. Almanacco musicale 9 gennaio. In questa data nascono Domenico Modugno e Jimmy Page. Ma anche Anna Tatangelo. Tiziano Ferro pubblicava una hit iconica. Scopriamo di più.

1909: viene eseguita per la prima volta Gaspard de la nuit di Ravel

Celeberrima suite di Maurice Ravel, è uno dei brani più impegnativi del repertorio pianistico. Fu composta sotto l’influenza letteraria dell’omonima raccolta di poemetti in prosa di Aloysius Bertrand. La prima esecuzione, avvenuta a Parigi 114 anni fa, fu affidata al pianista Riccardo Viñes. Maurice Ravel (1875-1937) è stato un compositore francese di grande raffinatezza e originalità. Celebre per la sua maestria nell’uso dell’orchestrazione e la sua sperimentazione armonica, Ravel ha lasciato un’impronta indelebile nella musica del XX secolo. Compositore eclettico, ha spaziato dal lirismo sensuale e sognante del “Bolero” all’atmosfera impressionista di opere come “Daphnis et Chloé”. Il suo contributo alla musica classica ha influenzato generazioni di compositori, rendendo Ravel una figura chiave nella storia della musica. Almanacco musicale 9 gennaio.

1928: nasce Domenico Modugno Almanacco musicale 9 gennaio.

Domenico Modugno è stato un cantautore, attore e uomo politico italiano, famoso per il suo contributo significativo alla musica leggera italiana e per aver scritto e interpretato una delle canzoni più iconiche della storia, “Nel blu dipinto di blu”, comunemente nota come “Volare”. Nato il 9 gennaio 1928 a Polignano a Mare, in Puglia, Modugno ha intrapreso una carriera artistica poliedrica. La sua voce unica e potente, unita alla sua abilità di scrivere testi coinvolgenti, ha contribuito a definire un’epoca nella musica italiana. “Volare”, pubblicata nel 1958, ha vinto il Festival di Sanremo e il Grammy Award come Record dell’Anno nel 1959, diventando un successo internazionale senza precedenti. Oltre al successo di “Volare”, Modugno ha scritto e interpretato numerosi altri brani di successo, consolidando la sua reputazione come uno dei più grandi cantautori italiani. La sua carriera abbraccia anche il cinema e il teatro, e ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti per il suo contributo alla cultura italiana. Nella sua maturità, Domenico Modugno ha intrapreso una carriera politica, diventando deputato nel Parlamento italiano. Ha continuato a essere attivo nel mondo della musica e dell’intrattenimento fino alla sua morte, nel 1994. La sua eredità musicale, tuttavia, continua a vivere attraverso le sue immortali canzoni, che hanno ispirato generazioni di artisti e hanno contribuito a definire il patrimonio musicale italiano.

1944: nasce Jimmy Page Almanacco musicale 9 gennaio.

Jimmy Page è uno dei chitarristi più iconici e influenti nella storia del rock. Nato il 9 gennaio 1944 a Heston, Middlesex, in Inghilterra, Page è noto soprattutto per essere stato il chitarrista principale dei Led Zeppelin, una delle band rock più celebrate di tutti i tempi. La sua carriera musicale ha avuto inizio negli anni ’60, quando Page ha lavorato come session guitarist per vari artisti, tra cui i Rolling Stones. Tuttavia, è nel 1968 che la sua carriera decolla con la formazione dei Led Zeppelin. La band, composta da Robert Plant (voce), John Paul Jones (basso, tastiere) e John Bonham (batteria), ha creato un sound rivoluzionario che fonde blues, hard rock e elementi di musica folk. La chitarra di Jimmy Page è stata una forza trainante dietro molti successi dei Led Zeppelin, caratterizzata da riff potenti, soli di chitarra iconici e una tecnica innovativa. Brani come “Stairway to Heaven”, “Whole Lotta Love” e “Black Dog” sono diventati classici del rock, consolidando la reputazione di Page come uno dei migliori chitarristi della sua generazione. Oltre al suo lavoro con i Led Zeppelin, Jimmy Page ha avuto una carriera solista di successo e ha collaborato con numerosi altri artisti nel corso degli anni. La sua abilità tecnica, la sua creatività nel songwriting e la sua presenza scenica magnetica lo hanno reso un punto di riferimento per molti aspiranti musicisti. È anche noto il suo interesse per l’occultismo e la sua affinità con il simbolismo mistico, elementi che hanno contribuito a creare un’aura di mistero intorno alla sua figura. Il suo impatto sulla musica rock è immenso, e Jimmy Page continua ad essere una figura rispettata e ammirata nella cultura musicale mondiale.

1987: nasce Anna Tatangelo

La cantante Anna Tatangelo è nata il 9 gennaio 1987 a Sora, in provincia di Frosinone. La sua carriera nel mondo della musica è iniziata precocemente, vincendo il concorso Sanremo Giovani nel 2002 a soli 15 anni. Questo ha rappresentato l’inizio di una carriera che si è sviluppata con successo nel panorama della musica leggera italiana. L’artista ha guadagnato ulteriore visibilità partecipando al Festival di Sanremo nel 2005 con il brano “Ragazza di periferia”. La sua voce potente e la sua presenza carismatica le hanno consentito di affermarsi come una delle voci femminili più riconoscibili della scena musicale italiana. Nel corso degli anni, Anna Tatangelo ha continuato a rilasciare album di successo, esplorando diversi generi musicali e dimostrando una notevole versatilità artistica. Alcuni dei suoi brani più celebri includono “Essere una donna” e “Lo so che finirà”. Oltre alla sua carriera musicale, Anna ha anche partecipato a diversi programmi televisivi, consolidando la sua presenza nel mondo dell’intrattenimento italiano. Almanacco musicale 9 gennaio.

2009: Tiziano Ferro pubblica Il regalo più grande

15 anni fa veniva rilasciata come singolo “Il Regalo Più Grande”, estratta dall’album “Alla mia età”. (2008) di Tiziano Ferro. Questo brano è diventato uno dei successi più noti e amati del cantautore. La canzone è una dichiarazione d’amore intensa e profonda, in cui Ferro esprime il desiderio di essere il regalo più grande per il suo amato. Con il suo stile poetico e la voce emotiva, Tiziano Ferro trasmette l’idea di un amore completo e assoluto, un dono senza confronti. “Il Regalo Più Grande” ha toccato il cuore di molte persone con le sue parole appassionate e la melodia coinvolgente. La voce potente di Tiziano Ferro e la sua capacità di connettersi emotivamente con il pubblico hanno contribuito a rendere questa canzone un classico moderno della musica italiana. La canzone ha ottenuto successo critico e commerciale, consolidando ulteriormente la posizione di Tiziano Ferro come uno dei principali artisti pop italiani. “Il Regalo Più Grande” è diventato un inno romantico e continua a essere apprezzato da fan di tutte le età per la sua bellezza e la sua intensità emotiva.

Latest Posts

Don't Miss

Resta con noi

Per essere aggiornato con tutte le ultime novità, offerte e annunci speciali.