martedì, Giugno 25, 2024

Latest Posts

Articolo 31: “Protomaranza” è il primo album dopo 20 anni

Dopo un’attesa che si è protratta per più di vent’anni da “Italiano Medio”, gli Articolo 31 sono finalmente tornati con “Protomaranza“, un album che segna il ritorno alle origini del rap italiano. Il duo è infatti noto per aver contribuito a portare in auge il rap in Italia, nei lontani anni ‘90. Allora non c’erano i maranza (o perlomeno, ciò che si intende oggi con questo termine): i due artisti, con questo lavoro, ribadiscono di aver incarnato la preistoria di questo archetipo sociale (da cui il titolo dell’album). Si tratta quindi di un viaggio attraverso la storia del genere e un compendio delle esperienze di J-Ax e Dj Jad, che impersonano lo spirito e la vita di strada che li hanno contraddistinti sin dai loro esordi nel ‘93 con “Strade di città”. L’album, lo ricordiamo, arriva dopo la partecipazione al Festival di Sanremo del 2023, al quale il duo ha partecipato con il brano “Un bel viaggio”, che è anche la traccia di chiusura di “Protomaranza”.

Un nuovo capitolo sonoro Articolo 31 sono tornati

Con sedici tracce inedite, “Protomaranza” non delude le aspettative dei fan. L’album riflette una maturità artistica consolidata nel corso degli anni, mantenendo però l’ironia incendiaria e il disincanto caratteristici del gruppo. In questa collezione di brani, troviamo una varietà di stili che spaziano dal rap alle sferzate rock e punk, con incursioni pop e trap, tutte reinterpretate in chiave Articolo 31.

Dall’introspezione alla politica: una vasta gamma di temi

L’album “Protomaranza” degli Articolo 31 si distingue per l’ampia gamma di temi affrontati attraverso le sue tracce. Si passa dall’introspezione personale alla critica sociale, offrendo agli ascoltatori un’esperienza variegata e coinvolgente. Articolo 31 sono tornati

Introspezione e Storia Generazionale Articolo 31 sono tornati

Brani come “Intro (spettivi)” e “Contadino” si immergono nelle esperienze personali e nella storia delle generazioni passate. “Intro (spettivi)” è un pezzo particolarmente ben scritto che riflette sul passato e sul futuro, portando l’ascoltatore in un viaggio intimo attraverso la mente degli artisti. Qui, gli Articolo 31 mostrano una profondità emotiva e una capacità narrativa che li contraddistinguono.

Educazione e Sarcasmo Sociale

In “Vaffanc*lo papà”, il duo offre un’ironica analisi dell’educazione moderna, confrontandola con il contesto attuale. Questo brano esplora il tema delle relazioni familiari e dell’educazione nel contesto dei cambiamenti sociali e culturali. L’approccio sarcastico e beffardo evidenzia il loro stile distintivo nel trattare temi complessi con leggerezza. Articolo 31 sono tornati

Critica Sociale e Attualità

“La fiera del cringe” si rivolge alla cultura contemporanea, confrontandola con gli ideali del passato. Qui, gli Articolo 31 mettono in discussione l’autenticità e l’originalità nell’era dei social media e della condivisione online. La canzone esplora in modo ironico e provocatorio le tendenze culturali moderne, offrendo una riflessione critica sulla società attuale.

I featuring Articolo 31 sono tornati

Una delle caratteristiche più evidenti di “Protomaranza” è la vasta gamma di ospiti che contribuiscono a rendere l’album un’esperienza musicale ricca e variegata. La presenza di questi artisti non è solo decorativa, ma aggiunge valore alla trama sonora e al messaggio complessivo dell’album. Ogni collaborazione in “Protomaranza” è stata scelta con cura e contribuisce a creare un mosaico musicale che abbraccia diverse influenze e stili. Gli ospiti portano con sé le proprie esperienze e prospettive, arricchendo le tracce con nuove prospettive e suoni. Questa varietà di influenze rende l’album appetibile a un gran numero di ascoltatori, mentre testimonia la capacità degli Articolo 31 di evolversi senza perdere la propria identità. Alcune collaborazioni, però, sono degli standout nel disco. Di seguito ne vediamo alcuni.

Fabri Fibra e Rocco Hunt: Una Connessione di Stili

In “Protomaranza”, la collaborazione con Fabri Fibra e Rocco Hunt nel brano “Peyote” è un perfetto esempio di sinergia artistica. Questi tre rapper esperti portano ognuno il proprio stile unico alla canzone, creando un mix di versi incisivi e ritmi coinvolgenti. La presenza di Fabri Fibra, noto per la sua abilità nel creare testi serrati e dalla forte carica narrativa, si fonde perfettamente con l’energia contagiosa di Rocco Hunt, rendendo “Peyote” una delle hit più memorabili dell’album.

Neffa: Una Collaborazione Sperimentale

Un’altra collaborazione degna di nota è quella con Neffa in “Contrabbando”. Questo brano fonde elementi funky e reggae con una critica sociale sofisticata, grazie alle abilità di Neffa nel creare atmosfere musicali avvincenti e testi dalle sfumature più profonde. La sua presenza aggiunge una dimensione diversa alla musica degli Articolo 31, evidenziando la capacità del gruppo di spaziare tra generi e tematiche con grande maestria.

I Pinguini Tattici Nucleari: Un Connubio Unico

La collaborazione con i Pinguini Tattici Nucleari in “Non finisce mai (La scuola)” è un altro momento significativo dell’album. Qui, il frontman della band bergamasca porta il suo stile inconfondibile nel contesto rap degli Articolo 31, creando un mix di sonorità rock e rap che rispecchia perfettamente il tema del brano, incentrato sulle sfide e i pregiudizi legati all’istruzione e alla crescita.

Articolo 31: breve storia per i più giovani

Gli Articolo 31 sono una delle band più iconiche nella storia del rap italiano. Chi è cresciuto negli anni ‘90 li conosce molto bene, eppure le nuove generazioni forse non sanno molto su di loro. Gli Articolo 31 si sono formati a Milano nel 1990. Il duo è composto da J-Ax (Alessandro Aleotti) e DJ Jad (Luca Perrini). La loro musica era caratterizzata da testi ironici e satirici che spaziavano su temi sociali, politici e culturali. Il loro primo album, “Strade di città”, uscito nel 1993, li portò alla ribalta. Successivamente pubblicarono altri album di successo come “Messaggio politico n. 9” (1996) e “Nessuno” (1998), che contenevano hit come “La mia ragazza mena” e “Domani smetto”. Nel corso degli anni, gli Articolo 31 sono diventati una delle band più influenti nel panorama hip hop italiano, noti per il loro stile unico e provocatorio. Nel corso della loro carriera, J-Ax e DJ Jad hanno anche intrapreso progetti solisti e collaborazioni con altri artisti. Dopo aver raggiunto la fama, il gruppo si è sciolto nel 2005, con entrambi i membri che hanno continuato a perseguire con successo le rispettive carriere musicali. Gli Articolo 31 sono ricordati come pionieri dell’hip hop italiano e hanno lasciato un’impronta duratura sulla scena musicale nazionale.

Dagli Anni ’90 ad oggi: Un Viaggio Musicale Articolo 31 sono tornati

“Protomaranza” non è solo un album di reunion, ma un ritorno alle radici del rap italiano. Brani come “Scusi maestra” e “Non finisce mai (La scuola)” rivisitano il passato del gruppo, mentre pezzi come “Libertario surf” e “Elite” esplorano temi contemporanei con la consueta verve provocatoria degli Articolo 31. In conclusione, “Protomaranza” è un album che si rivolge tanto ai nostalgici di lunga data quanto alle nuove generazioni. La produzione è impeccabile e i testi mettono in luce la maturità artistica di un gruppo che ha saputo evolversi mantenendo la propria identità. Con questo nuovo lavoro, gli Articolo 31 confermano il loro ruolo di pionieri nel panorama musicale italiano, dimostrando che il rap è un genere in continua evoluzione, pronto a parlare ancora a lungo alle menti e ai cuori di chi lo ascolta.

Latest Posts

Don't Miss

Resta con noi

Per essere aggiornato con tutte le ultime novità, offerte e annunci speciali.