mercoledì, Febbraio 21, 2024

Latest Posts

La nuova regina del Natale: Brenda Lee ruba la corona a Mariah Carey

Natale si avvicina. Ora che dicembre è iniziato, le classifiche di tutto il mondo si riempiono dei soliti tormentoni di Natale. Come sempre, All I Want for Christmas Is You di Mariah Carey si riconferma come intramontabile inno natalizio. Ma quest’anno c’è una novità. Al volgere dell’ultimo mese dell’anno, chi non si aspettava che la celeberrima hit della Carey svettasse al primo posto delle classifiche? Eppure, quest’anno, non è stato così. Al primo posto della Billboard Hot 100, la prestigiosa classifica dei brani più venduti negli Stati Uniti, non c’è la cantante di We Belong Together. Il trono le è stato rubato dalla cantante americana Brenda Lee, che alla veneranda età di 78 anni ha sbaragliato la concorrenza giungendo in cima alla classifica con Rockin’ Around The Christmas Tree. Mentre il brano di Mariah, rispetto alla scorsa settimana, è salito dal quarto posto al secondo posto, il classico cantato da Brenda Lee è salito di sette posizioni, dalla #8 alla #1. Miracolo di Natale? Può darsi, ma c’è chi urla alla cospirazione. Brenda Lee canzone di Natale. Brenda spodesta Mariah.

Rockin’ around the Christmas Tree Brenda Lee canzone di Natale. Brenda spodesta Mariah.

Rockin’ Around the Christmas Tree è un classico natalizio scritto da Johnny Marks e pubblicato nel 1958. Quando Brenda Lee ha registrato la canzone aveva solo 13 anni ed era già un’etoile della musica americana, esibendosi in talent e concorsi TV. Così è nata una delle canzoni natalizie più iconiche di tutti i tempi, dal ritmo vivace e allegro che cattura lo spirito festivo. La voce potente e vivace della Lee, allora così giovane ma così talentosa, ha contribuito a rendere la canzone immediatamente riconoscibile e amata dal pubblico. il testo della canzone è centrata sull’atmosfera gioiosa e festosa della stagione natalizia, con immagini di persone che ballano e si divertono intorno all’albero di Natale. L’arrangiamento musicale, con la sua combinazione di strumenti tradizionali e elementi rock and roll, ha reso Rockin’ Around the Christmas Tree un successo intramontabile. Nel corso degli anni, la canzone è diventata una presenza costante nelle playlist natalizie di tutto il mondo, fino al sorprendente successo di quest’anno, un successo sicuramente privo di precedenti. Brenda Lee canzone di Natale. Brenda spodesta Mariah.

Cospirazione?

C’è chi ha urlato alla cospirazione. Si vocifera che la canzone di Brenda Lee abbia raggiunto il primo posto della Billboard Hot 100 per merito dell’intervento dei discografici, che avrebbero pilotato il suo successo su Spotify. È vero che Rockin’ Around The Christmas Tree è stata inserita in numerose playlist natalizie sulla celebre piattaforma di streaming. Ma, d’altronde, è il compito del team di ogni artista: fare promozione. E oggi la promo si fa su Spotify. D’altro canto, questo traguardo arriva a compimento di un paziente percorso: la canzone si è ogni anno spinta sempre più in alto nella Hot 100. Quest’anno il successo del brano è stato anche spinto dalla pubblicazione di un videoclip nuovo di zecca, con la Lee in carne ed ossa, e da un notevole attività sui social. Quindi, per i fan di Mariah, non c’è bisogno di urlare alla cospirazione. È semplice promo. Brenda Lee canzone di Natale. Brenda spodesta Mariah.

Chi è Brenda Lee?

Brenda Lee, nata Brenda Mae Tarpley il 11 dicembre 1944 a Atlanta, Georgia, è una leggendaria cantante statunitense che ha lasciato un’impronta indelebile nella storia della musica. Cresciuta in una famiglia umile, Brenda ha iniziato a cantare sin da bambina e ha dimostrato un talento straordinario che l’ha portata a diventare una delle voci più iconiche della sua generazione. La carriera di Brenda Lee decollò a soli 10 anni quando, nel 1956, registrò il suo primo singolo di successo, Jambalaya (On the Bayou). Conosciuta anche come “Little Miss Dynamite” per la sua voce potente, Brenda ha attraversato diversi generi musicali, dalla country al pop e al rockabilly. Nel 1958, ha ottenuto un enorme successo con Rockin’ Around the Christmas Tree, diventando un’icona natalizia. La sua versatilità e la capacità di esprimere emozioni profonde attraverso la sua voce le hanno garantito una carriera di successo, che include una serie di hit come I’m Sorry e Sweet Nothin’s. Brenda Lee è stata inserita nella Country Music Hall of Fame nel 1997 e continua a essere un’icona rispettata nel panorama musicale, dimostrando il suo straordinario contributo e la sua duratura influenza nella storia della musica popolare.

Natale 2023: i tormentoni di quest’anno nella Hot 100

A giudicare dai brani presenti nella Billboard Hot 100, possiamo prevedere che i tormentoni del Natale 2023 preferiti dal pubblico saranno Jingle Bell Rock di Bobby Heilms, che si trova al quarto posto della classifica, e Last Christmas degli Wham!, che questa settimana ha raggiunto la quinta posizione. A seguire, troviamo in classifica A Holly Jolly Christmas di Burl Ives. Chiude la Top 10 Andy Williams con It’s The Most Wonderful Time of The Year. Mariah, come accennato all’inizio, si trova al secondo posto. Staremo a vedere cosa succederà la prossima settimana. Situazione diversa in Italia, dove la magia del Natale non ha ancora avuto effetto sulle classifica FIMI, ancora dominata da Sfera Ebbasta. La prima canzone di Natale a comparire è, al 24° posto, proprio All I Want for Christmas is You. La situazione è simile un po’ in tutto il mondo, dove la canzone di Mariah è ancora la più ascoltata tra i classici di Natale (esclusi, ovviamente, gli Stati Uniti).

Natale in musica: grandi classici contro brani inediti

Tutta questa storia ci ricorda che il pubblico, per allietare le proprie festività, preferisce optare per i grandi classici. Ed è per questo che ogni anno, a risalire la vetta delle classifiche, c’è Mariah con la sua canzone di 29 anni fa. Eppure ogni anno diversi artisti provano a proporre nuovi brani, ma senza alcun successo. Magari basterà aspettare qualche decennio e brani natalizi più recenti otterranno il trionfo tanto sperato. Ad esempio, nel 2014 in pochi si accorsero di Santa Tell Me di Ariana Grande, se si escludono – ovviamente – i fan. Ma, anno dopo anno, il brano natalizio della cantante di Dangerous Woman è sempre più apprezzato. Il 31 dicembre dell’anno scorso Santa Tell Me raggiunse il 12° posto della Hot 100. Magari quest’anno Ariana riuscirà ad entrare in Top 10. Intanto in Italia ci godiamo Gerry Christmas, il disco di Natale con la voce (artificiale) di Gerry Scotti.

Latest Posts

Don't Miss

Resta con noi

Per essere aggiornato con tutte le ultime novità, offerte e annunci speciali.