Addio Elisabetta Imelio Elisabetta Imelio morta

Il mondo della musica è in lutto. Si è spenta questa notte Elisabetta Imelio. Pordenonese, aveva 44 anni. Bassista dei Prozac + prima e dei Sick Tamburo poi (qui anche in veste di cantante in diversi brani), aveva rivelato pubblicamente la propria lotta prima contro un tumore al seno e poi contro quello al fegato. Insieme al partner musicale Gian Maria Accusani, due anni fa aveva anche inciso “La fine della chemio”, brano cantato insieme a Jovanotti, Elisa, Manuel Agnelli, Tre Allegri Ragazzi Morti, Samuel, Meg, Lo Stato Sociale e PierPaolo Capovilla. Tutti i proventi delle vendite erano desitinati ad A.N.D.O.S. di Pordenone, associazione donne operate al seno, e alla squadra di canoa “Donne in Rosa Lago Burida”. A riportare la notizia della morte è stato il quotidiano il Messaggero Veneto.Elisabetta Imelio morta

Fino alla fine insieme

La sua avventura con i Prozac+ era iniziata a metà degli anni ’90 quando fondò la band insieme ad Accusani e ad Eva Poles. Il gruppo, grazie all’album “Acido Acida” del 1998, intriso di suoni punk e testi malinconici, raggiunse il successo e fu protagonista di imponenti tour. Il trio si prese una pausa nel 2007 per poi mettere in piedi una “reunion” nel 2018. Le strade di Imelio e Accusani non si sono mai divise: insieme, proprio nel 2007, fondarono i Sick Tamburo. Gli album “Un giorno nuovo” del 2017 e “Paura e l’Amore” del 2019 sono ricchi di testi, scritti da Accusani, che raccontano la battaglia dell’amica e collega contro la malattia, fra paure e speranze. Colleghi e artisti hanno omaggiato Imelio sui social.

Elisabetta Imelio morta

Gli abbracci rubati

“Abbiamo capito che siamo ancora più vicini. Le frontiere sono state abbattute”: così Gian Maria Accusani, in un lungo post nascosto in una delle sue varie pagine Facebook, ricorda sui social Elisabetta Imelio, la sua partner musicale. Alle parole di Accusani seguono, dopo poche ore, quelle di Eva Poles, che della band di “Acida” fu cantante: “Quel brano che ti piaceva così tanto. Ciao amica mia”, ha scritto, condividendo “Grace” di Jeff Buckley. Negli ultimi anni, nonostante la malattia, Elisabetta Imelio aveva continuato a fare musica insieme ad Accusani, sia in studio di registrazione che sul palco. Per tutta l’estate scorsa i Sick Tamburo erano stati impegnati dal vivo con il tour legato all’album “Paura e l’amore”, uscito ad aprile. E solo una settimana fa Accusani aveva condiviso sui social uno scatto di un loro abbraccio, “rubato” proprio durante uno dei concerti dell’ultimo tour insieme: “Volersi bene”, la brevissima didascalia.

 

 

Elisabetta Imelio morta

Continuate a seguirci su Musicaccia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui