Il cantautore albanese risponde alle provocazioni dell’ ex leader dei Bluvertigo

Triste episodio virtuale tra Ermal Meta, concorrente big del prossimo Festival di Sanremo, e Morganermal meta morgan 

 

ermal meta morgan

Essere esclusi dalla kermesse più popolare della televisione italiana rappresenta sicuramente un duro colpo per un artista navigato. Ma prendere in giro i colleghi che ce l’hanno fatta non è la soluzione corretta per sfogare la propria amarezza. 

Ancora una volta, Morgan non ha imparato la lezione. ermal meta morgan 

Intervistato da Red Ronnie durante la puntata del talk show Barone Rosso trasmessa lunedì 15 gennaio in streaming, il cantante milanese si è lasciato andare a commenti poco carini nei confronti dell’ autore di Vietato Morire:

“La bravura va premiata, quando vedi una giuria che premia la m*** non va bene. Questo è quello che ho detto a Baglioni: ha scartato la mia canzone ma non ha preso Tenco o Endrigo, ha preso Facchinetti, Alessandra, Annalisa, chi è? La mia canzone magari non era all’altezza, ma c’erano forse Endrigo o Gino Paoli? Chi c’era? Facchinetti! Fabrizio Moro! Cioè il Sanremo di Baglioni lo vince Fabrizio Moro, che poi sta con Ermal Merdal. Cioè Meta, come Metadone”.

 

ermal meta morgan

Ermal Meta: ” Spero sia orgoglioso di te stesso”

Scoperte le critiche velenose a lui dedicate, Ermal reagisce nel suo account Twitter, dicendo di essere contento di sé e di non essere esperto di “Merdal” e neanche di metadone ( allusione ai vecchi problemi legati a sostanze stupefacenti vissuti da Morgan).

La risposta di Marco Castoldi non tarda ad arrivare: 

“Brillante replica quella di Ermal Meta devo dire. Non capisco come faccia però a non intendersi di m*** visto che è un essere umano e in quanto tale la gestisce quotidianamente. Inoltre andrà a #Sanremo con Fabrizio Moro”. ermal meta morgan 

 

ermal meta morgan

Conclusione

Palla al balzo per l’artista di Fier, che mette a tacere l’avversario una volta per tutte. ermal meta morgan 

“Il primo viaggio che ho fatto appena ho preso la patente era per venire ad un tuo concerto”, ha detto, “Basta con queste c***, non sperperare il tuo immenso patrimonio musicale. Pubblica un disco e lasciaci tutti senza parole. Io almeno ti aspetto ancora”.

Davvero un consiglio molto saggio, che speriamo venga seguito dal capriccioso Castoldi senza il bisogno di ripeterlo, magari da Fabrizio Moro… ermal meta morgan 

Continuate a seguirci su Musicaccia

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui