Cari lettori di Musicaccia, a seguire quanto espresso dal Movimento Imprese Italiane: imprese italiane sanremo

Ciò a cui abbiamo assistito ieri sera, all’interno del Teatro Ariston di Sanremo, durante la prima serata della settantaduesima edizione del Festival di Sanremo, è stato davvero vergognoso. Ricordiamo alcune regole imposte dal Governo Draghi e dai suoi Ministri, attualmente vigenti e valide per sessanta milioni di Italiani, prima di andare ai fatti.

All’interno di uno stadio da circa 70/80 mila spettatori all’aperto c’è il limite imposto del 5% di capienza massima nonostante vi possano entrare solamente persone con mascherine FfP2 e vaccinate con ciclo completo o Super Green pass.
All’interno del Teatro Ariston di Sanremo, evento targato e firmato Rai, c’è invece ieri sera c’era il tutto esaurito di presenze, chissà come mai!

Le discoteche e tutti i locali notturni in Italia sono chiuse da mesi e ancora non si sa ad oggi quando riapriranno esattamente.
Molte di esse sono già praticamente fallite, ritenute luoghi pericolosi per il contagio, nonostante i gestori dei locali abbiamo accettato pietosamente Green pass e versioni Super o rafforzate. imprese italiane sanremo
Ci sono migliaia di lavoratori a casa, senza soldi e senza stipendio, senza che il Governo e il ministro Speranza abbiano dato un reale motivo valido per queste chiusure forzate.
Parliamo di intere categorie bloccate quali: ballerine, barman, PR, Dj, vocalist, buttafuori e agenzie per il servizio di sicurezza, agenzie di modelle/i, cubiste, camerieri, addetti al guardaroba, alle pulizie, ecc…

Sanremo 2022, teatro Ariston trasformato in discoteca imprese italiane sanremo

Il conduttore del Festival Amadeus, ieri sera intorno alla mezzanotte, sprezzante delle regole che riguardano sessanta milioni di Italiani, ha trasformato il teatro Ariston in una vera e propria discoteca sulle note dei Meduza, esortando, cosa a nostro avviso ancor più grave, la gente ad alzarsi e a ballare con suo figlio che addirittura per primo e in prima fila, sprezzante delle regole che riguardano migliaia di attività commerciali e milioni di italiani, si è messo a ballare insieme a tutti gli spettatori presenti!

Le immagini sono inequivocabili e inconfutabili e non lasciano certo spazio a interpretazioni.

𝐐𝐔𝐄𝐒𝐓𝐄 𝐈𝐌𝐌𝐀𝐆𝐈𝐍𝐈 𝐒𝐎𝐍𝐎 𝐕𝐄𝐑𝐆𝐎𝐆𝐍𝐎𝐒𝐄 𝐄 𝐒𝐎𝐍𝐎 𝐔𝐍𝐀 𝐏𝐑𝐄𝐒𝐀 𝐈𝐍 𝐆𝐈𝐑𝐎 𝐏𝐄𝐑 𝐓𝐔𝐓𝐓𝐈 𝐈 𝐂𝐈𝐓𝐓𝐀𝐃𝐈𝐍𝐈 𝐈𝐓𝐀𝐋𝐈𝐀𝐍𝐈!

All’intero del Teatro Ariston si può ballare mentre invece i locali notturni e le discoteche possono miseramente fallire visto che le regole non valgono per tutti!

𝐒𝐄 𝐍𝐎𝐍 𝐋𝐎 𝐂𝐀𝐏𝐈𝐓𝐄 𝐎𝐑𝐀 𝐍𝐎𝐍 𝐋𝐎 𝐂𝐀𝐏𝐈𝐑𝐄𝐓𝐄 𝐌𝐀𝐈 𝐏𝐈𝐔̀!

I cittadini italiani continuano ad obbedire a regole assurde che devastano la nostra società e la nostra economia!
Pomodori e uova marce meritate, altro che applausi.

Ma la cosa che ci domandiamo in queste ore è ome possano, di fronte a queste immagini, rimanere fermi e immobili i titolari e gestori delle attività commerciali in questione.

Il nostro invito, visto che le regole non valgono per tutti, a questo punto è quello di rispettare la Costituzione Italiana che prevede il DIRITTO AL LAVORO E AL SOSTENTAMENTO, e di non rispettare decreti illegittimi e incostituzionali che causano la morte economica di migliaia di attività commerciali e quella fisica di milioni di cittadini italiani.

Vergognatevi siete da denuncia! imprese italiane sanremo

Maurizio Pinto, Alessio Graglia e il direttivo del Movimento Imprese Italiane

𝑴𝒐𝒗𝒊𝒎𝒆𝒏𝒕𝒐𝑰𝒎𝒑𝒓𝒆𝒔𝒆𝑰𝒕𝒂𝒍𝒊𝒂𝒏𝒆🇮🇹

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui