mercoledì, Giugno 12, 2024

Latest Posts

Buon compleanno Justin Hurwitz, il compositore delle musiche di “La La Land”

Oggi compie 39 anni Justin Hurwitz, talentuoso compositore e pianista statunitense, noto per le sue eccezionali composizioni musicali che hanno contribuito a definire il successo di alcuni dei film più celebri degli ultimi anni. Nato il 22 gennaio 1985 a Los Angeles, California, Hurwitz si è in pochi anni imposto come uno dei compositori più apprezzati di Hollywood. La sua abilità nel creare partiture musicali che si integrano perfettamente con la trama e l’atmosfera dei film gli hai fatti  garantito un posto di rilievo nella scena musicale cinematografica. Con un approccio distintivo e una sensibilità musicale eclettica, Justin Hurwitz continua a consolidare la sua reputazione come uno dei compositori più talentuosi e influenti dell’industria cinematografica contemporanea. Quest’oggi, nel giorno del suo compleanno, lo celebriamo esplorando il suo contributo al cinema con le sue composizioni più belle, soprattutto quelle per il film “La La Land”. Justin Hurwitz biografia

La collaborazione con Damien Chazelle Justin Hurwitz biografia

La sua collaborazione più nota è con il regista Damien Chazelle, con il quale ha lavorato a diversi progetti cinematografici di grande successo. Dopo che i due avevano unito le forze in “Whiplash” (2016), la loro partnership ha raggiunto l’apice con il film “La La Land” (2016). Il film, e con esso le sue musiche, ha guadagnato un gran successo di pubblico e numerosi premi, tra cui due premi Oscar per il compositore. Hurwitz ha scritto le musiche originali per il film, includendo brani come “City of Stars” e “Audition (The Fools Who Dream)”, che hanno contribuito a catturare l’essenza romantica e il fascino del cinema classico. Successivamente, Hurwitz ha collaborato nuovamente con Chazelle nel film “First Man – Il primo uomo” (2018). Justin Hurwitz biografia

La La Land: le canzoni più belle Justin Hurwitz biografia

La colonna sonora di “La La Land”, composta da Justin Hurwitz, si erge come uno dei suoi elementi più distintivi e magistrali. Il lavoro del compositore è stato fondamentale per il successo del film, contribuendo a catturare lo spirito romantico e il richiamo del cinema classico hollywoodiano. Una fusione affascinante di melodie orecchiabili, arrangiamenti sofisticati e testi coinvolgenti, che richiama le epoche d’oro dei musical. Tutto nel segno del jazz. Ma, al contempo, ci sono diversi elementi moderni a renderla fresca e contemporanea. Justin Hurwitz biografia

City of Stars Justin Hurwitz biografia

Il brano “City of Stars”, che nel 2017 ha vinto l’Oscar per la Miglior Canzone Originale, è uno dei più iconici nella colonna sonora di “La La Land”. La canzone è stata scritta da Justin Hurwitz, Benj Pasek e Justin Paul. Viene eseguita da Sebastian, il personaggio interpretato da Ryan Gosling, nel film. “City of Stars” è stata inserita in diverse scene, ma diventa particolarmente significativa quando Sebastian e Mia, interpretata da Emma Stone, la cantano insieme al pianoforte, in una romantica serata con le suggestive luci che hanno caratterizzato l’atmosfera del film. La melodia delicata e il testo nostalgico di “City of Stars” riflettono il tema centrale del film, che ruota attorno alla ricerca del successo, dell’amore e dell’autenticità nelle luci abbaglianti di Hollywood. Il testo esplora la fragilità dei sogni e le sfide della vita, mentre la melodia evoca un senso di romanticismo e malinconia. Nel corso del film la canzone viene eseguita in diverse varianti e contesti, contribuendo a creare un filo conduttore musicale che lega insieme la narrazione. Insomma, “City of Stars” non è solo una canzone, ma una parte integrante dell’esperienza cinematografica di “La La Land”, catturando l’essenza che permea l’intero film.

Another Day of Sun Justin Hurwitz biografia

“Another Day of Sun” è l’energica canzone d’apertura di “La La Land”, che svolge un ruolo fondamentale nell’impostare il tono vivace e ottimista del film. Si tratta di un omaggio alle classiche sequenze di apertura dei musical di Hollywood, con un’esplosione di colori, movimenti coreografici e un’atmosfera festosa. La canzone si svolge in un ingorgo sulle autostrade di Los Angeles, con vari conducenti che abbandonano le loro auto per esibirsi in un’animata coreografia. La coreografia elaborata delle masse di ballerini riflette la maestria del regista Damien Chazelle nel combinare la tradizione dei musical classici con una visione moderna e fresca. Il testo di “Another Day of Sun” celebra il senso di speranza e la ricerca di opportunità che spingono molte persone a trasferirsi a Los Angeles, la cosiddetta “Città delle Stelle”. La canzone parla di sogni, ambizioni e della volontà di perseverare nonostante le sfide. La melodia contagiosa e ottimista, combinata con la coreografia spettacolare, trasmette un senso di gioia e entusiasmo che permea l’intero film. L’inclusione di “Another Day of Sun” come brano d’apertura è stata una scelta audace, poiché il film inizia con una sequenza musicale estesa e elaborata. Tuttavia, questa scelta si è rivelata vincente, poiché ha catturato immediatamente l’attenzione del pubblico. Ma soprattutto ha stabilito il tono magico e coinvolgente che caratterizza “La La Land”.

Audition (The Fools Who Dream)

“Audition (The Fools Who Dream)” è una delle tracce più commoventi e significative della colonna sonora di “La La Land”. Eseguita magistralmente da Emma Stone nel ruolo di Mia, la protagonista del film, la canzone rappresenta un momento culminante in cui il personaggio esprime i suoi sogni e le sue aspirazioni attraverso una potente audizione. La scena in cui “Audition” è eseguita è caratterizzata da una cruda autenticità e vulnerabilità. Mia racconta la storia di sua zia, una donna appassionata di cinema che perseguì il suo sogno a tutti i costi, nonostante i fallimenti e le sfide. Il testo riflette su chi decide di inseguire i propri sogni, nonostante il rischio di delusioni. Celebra cioè coloro che sono disposti a sognare nonostante tutto. La melodia delicata mette in evidenza la bravura di Emma Stone, che ha vinto l’Oscar come Miglior Attrice per questo ruolo. La canzone rappresenta il cuore e l’anima del film, incanalando il tema centrale della perseveranza, dell’amore per l’arte e della bellezza di osare sognare. Il titolo stesso, “The Fools Who Dream” (Gli Sciocchi Che Sognano), suggerisce un’audacia e un romanticismo intrinsechi nel perseguire i propri sogni, anche quando sembrano irraggiungibili o folli agli occhi degli altri. È un inno alla creatività, alla passione e alla determinazione di coloro che osano sognare, indipendentemente dalle difficoltà che possono incontrare lungo il cammino.

Mia & Sebastian Theme

Alla stessa stregua di Wagner e Puccini, Hurwitz fa uso dei leitmotiv. “City of stars”, come abbiamo visto sopra, è uno di questi. Ma probabilmente il più bel tema nella colonna sonora di “La La Land” è il tema di Mia e Sebastian. L’amore tra i due protagonisti ha un tema tutto suo, eseguito al pianoforte da Sebastian il giorno in cui incontra Mia per la prima volta. Si tratta di un brano molto commovente e ben fatto, che sfocia improvvisamente nell’improvvisazione jazzistica. Per eseguire il brano, Ryan Gosling non ha utilizzato alcuna controfigura. Solo tanto studio e forza di buona volontà gli hanno permesso di eseguire lui stesso il brano. L’attore ha anche ricevuto una nomination come Miglior Attore Protagonista agli Oscar del 2017.

Latest Posts

Don't Miss

Resta con noi

Per essere aggiornato con tutte le ultime novità, offerte e annunci speciali.