venerdì, Giugno 14, 2024

Latest Posts

Lana Del Rey interpreta Marilyn Monroe (di nuovo!)

Una parrucca biondo platino, un neo sulla guancia sinistra e la trasformazione è compiuta. Basta poco per rievocare la diva per eccellenza del cinema. Stiamo parlando di Marilyn Monroe, icona della Golden Age di Hollywood, da sempre fonte di ispirazione per gli artisti. Nel mondo della musica, in particolare, diversi sono stati i tributi alla Monroe. Questa volta a renderle omaggio è stata Lana Del Rey, che indossa i panni dell’attrice nel videoclip di Candy Necklace, nuovissimo singolo estratto dall’ultimo album. E non è la prima volta che la cantante di Young and Beautiful omaggia Marilyn. Vediamo di cosa si tratta. Lana del rey attrice

La canzone lana del rey attrice

Candy Necklace è la sesta traccia di Did You Know That There’s A Tunnel Under Ocean Blvd, nono album in studio della cantante di cui abbiamo parlato in questo articolo. Il brano vanta la partecipazione di Jon Batiste, cantautore e pianista che ha alle spalle collaborazioni di grande prestigio, tra cui Stevie Wonder, Prince e Billy Joel. Verso la fine si sente, infatti, un assolo di pianoforte niente male.
Il testo parla di un amore tossico, in cui la cantautrice prende coscienza di quanto questa relazione la stia facendo sentire depressa: “You the best but, baby, you’ve been bringing me down / I can see it now” (“Sei il migliore, ma mi fai stare male / Me ne rendo conto ora”). Spesso è difficile ammettere a sé stessi che la propria relazione non sta funzionando, quindi ci si focalizza solo sulle cose positive, anche se minime e insignificanti. Ed è proprio questo che fa la cantautrice: glorifica le collane di caramelle (candy necklaces) regalatele dal partner. Questo oggetto, che ricorda la purezza degli amori infantili, in questo caso è probabilmente una metafora delle dimostrazioni di affetto – minime e insignificanti – del partner. Non importa se la relazione è tossica, Lana non riesce a rinunciarvi, aggrappandosi disperatamente alle minuscole attenzioni simboleggiate dalle collane di caramelle.

Il video lana del rey attrice

Il videoclip musicale, diretto da Rich Lee, dura oltre 10 minuti ed è costruito come un dietro le quinte. Vediamo Lana incarnare la quintessenza del glamour e del vintage: gioielli preziosi, acconciatura retrò, abito sontuoso, mentre scende per delle scale e si ricongiunge al suo pianista, Jon Batiste. A queste immagini si alternano quelle di una Lana Del Rey irriconoscibile con parrucca biondo platino e neo finto sulla guancia sinistra. Ed ecco il tributo a Marilyn, immediatamente riconoscibile. Ma Marilyn non è l’unica diva ad essere omaggiata nel video di Candy Necklace. Il videoclip racconta anche la storia di Elizabeth Short, leggendaria attrice degli anni ‘40 meglio conosciuta come La Dalia Nera (Black Dahlia). Mentre canta accompagnata da Batiste, Lana cattura l’attenzione di un anziano signore dall’aria tutt’altro che bonaria. Dopo l’esibizione, i due si incontrano all’uscita posteriore del locale e Lana toglie la sua parrucca nera. Segue un finale che non lascia presagire nulla di buono, soprattutto per chi è a conoscenza della storia di Black Dahlia.

Il significato del video

La stessa Lana Del Rey ha spiegato di aver scelto queste due attrici per una ragione specifica: «Queste donne hanno cambiato i loro nomi e i loro capelli, proprio come me. È come se entrambe fossero cadute nei propri buchi. Quindi il punto è questo: come si fa a non cadere facendo il proprio mestiere?». Ma, fortunatamente, la Lana del video non sembra affatto cadere, al contrario per lei si prospetta un lieto fine. La cantautrice viene infatti ritratta mentre poggia le mani sul cemento, pronta a inaugurare la sua stella sull’ambitissima Walk Of Fame di Hollywood. Lana del rey attrice

Lana Del Rey e Marilyn Monroe: storia di un grande amore

Quella che Lana Del Rey nutre per Marilyn Monroe è una vera e propria ossessione. La cantautrice ha reso omaggio all’iconica diva di Hollywood in diverse occasioni. Addirittura nel testo di Body Electric (2012) leggiamo “Elvis is my daddy / Marlyin’s my mother”, cioè “Elvis è mio padre, Marilyn mia madre”. L’attrice viene anche menzionata in diverse canzoni unreleased, tra cui Hollywood’s dead, Children of the bad revolutionMarilyn. Esiste persino una sua canzone che si intitola proprio Marilyn Monroe, anche questa mai rilasciata ufficialmente. Impossibile poi non menzionare il video di National Anthem, pubblicato nel 2012. Il videoclip è una reinterpretazione della vicenda di John Fitzgerald Kennedy (interpretato dal rapper ASAP Rocky), fino all’assassinio avvenuto nel 1963. Lana impersona la moglie Jacqueline, ma anche l’amante di JFK, ovvero… Marilyn Monroe! Il video si apre infatti con l’iconica scena della diva che canta “Happy birthday, Mr. President” e in quella scena Lana indossa anche una replica del famosissimo vestito color carne (quello indossato da Kim Kardashian al MET Gala del 2022).

Marilyn in musica: una legacy interminabile

Lana Del Rey non è la prima artista a rendere omaggio a Marilyn Monroe. L’uscita del video di Candy Necklace è l’occasione per rivedere alcuni indimenticabili tributi che sono stati dedicati all’attrice.
Giusto dieci anni fa Lady Gaga impersonava la Monroe nel videoclip di Applause, lead single dell’album ARTPOP (2013). Una Marilyn spettrale, con la pelle pallida e il rossetto sbavato, che ricorda quella dipinta da Andy Warhol nel celebre dipinto del 1962, ma con un’aria moderna e demoniaca. Dello stesso album fa parte anche Do What U Want, che fa un riferimento alla Monroe e JFK.
Nel 2011 Britney Spears, durante il suo Femme Fatale Tour, impersonava l’attrice mentre cantava If U Seek Amy.
Chiudiamo questa carrellata con la Regina del Pop, che ha omaggiato Marilyn nel videoclip di Material Girl. Era il 1985 e Madonna lasciava tutti a bocca aperta con la sua parodia della performance originale di Diamonds are a girl’s best friend, iconica scena del musical Gli uomini preferiscono le bionde (1953). A pochi anni di distanza, Madonna inserì la Monroe anche nel bridge di Vogue (1990), in cui l’attrice è nominata insieme ad altre icone del cinema retrò in un rap che ha fatto per sempre la storia. E ancora, nel 2012, la cantante di Like A Virgin, insieme a Nicki Minaj e M.I.A., si esibiva nel video di Give Me All Your Luvin’ indossando un look che ricorda inconfutabilmente Marilyn.

Latest Posts

Don't Miss

Resta con noi

Per essere aggiornato con tutte le ultime novità, offerte e annunci speciali.