Un nuovo album in arrivo? ABBA nuovo album Coronavirus

Il 2020 doveva essere l’anno della reunion ufficiale degli ABBA, ma purtroppo il Coronavirus ha cambiato i piani della band3 . Niente panico, ci sono delle buone notizie: i nuovi brani composti per la speciale reunion della band, che all’inizio erano due, adesso sono aumentati a cinque. ABBA nuovo album Coronavirus

La notizia è stata data da Geoff Lloyd, host del podcast Reasons To Be Cheerful, che ha parlato con Björn Ulvaeus degli Abba su Zoom. Ulvaeus, che si trova in questo momento in quarantena sull’isola di Stoccolma, ha detto a Lloyd che la band è arrivata a quota 5 brani registrati, e che l’uscita sarebbe prevista per quest’anno, ma che per difficoltà tecniche causate dalla pandemia sono stati posticipati.
Ma ha anche promesso che usciranno sicuramente nel 2021.  L’ultimo album. degli Abba è uscito nel 1982, mentre gli ultimi. brani inediti – tre – sono stati pubblicati nel 1993 e 1994. Parlando della reunion, Ulvaes ha detto, “ci è voluto mezzo minuto e in qualche modo siamo subito tornati a dove eravamo rimasti. È stato strano. Il legame tra noi è straordinario”.

ABBA nuovo album Coronavirus

Alcuni cenni biografici: ABBA

Gli ABBA sono un gruppo musicale pop svedese, quello scandinavo di maggiore successo. Hanno venduto più di 400 milioni di dischi in tutto il mondo, con una costante vendita ogni anno. Gli ABBA hanno raggiunto un successo mondiale e sono considerati tra i più celebri esponenti della musica pop internazionale.

Il nome del gruppo deriva da un acronimo formato dalle lettere iniziali dei nomi dei membri (Agnetha, Benny, Björn e Anni-Frid) e lo si trova scritto anche come Abba. La prima ‘B’ nella seconda versione del. logo del nome del gruppo appare rovesciata a partire dal 1976 (ᗅᗺᗷᗅ) in tutte le copertine dei loro dischi e del materiale promozionale.

Gli ABBA nel 1979 Il gruppo si costituì intorno al 1970 con la formazione che avrebbe sempre mantenuto: Björn Ulvaeus, Benny Andersson, Agnetha Fältskog e Anni-Frid Lyngstad (meglio conosciuta come “Frida”). Quattro anni dopo erano già all’apice della loro carriera musicale dopo aver vinto l’edizione dell’Eurovision Song Contest nel 1974 con Waterloo; da allora raggiunsero grande successo. e popolarità mondiali. Al massimo della loro. celebrità, entrambi i matrimoni dei componenti del gruppo (Björn con Agnetha e Benny con Frida) fallirono.

Dopo il 1982…

Il gruppo si sciolse nel 1982 e, per più di trent’anni, nessuna reunion venne più progettata dai quattro; nel 2000 fu proposto agli ABBA di riunirsi per un tour di 100 concerti in cambio di un compenso pari ad un miliardo di dollari[5], ma rifiutarono “per non deludere i fan”. Il 15 marzo 2010 sono stati inseriti nella Rock and Roll Hall of Fame.

Nel 2018 annunciano il ritorno all’attività, riprendendo ad incidere due nuovi brani, di cui uno intitolato I Still Have Faith In You.

Gli ABBA furono il primo gruppo non anglofono d’Europa a raggiungere un successo così ampio nei paesi anglofoni, come il Regno Unito, l’Irlanda, gli Stati Uniti, il Canada, l’Australia, la Nuova Zelanda ed il Sudafrica. Tra i loro più grandi meriti, ci fu la legittimazione dell’industria musicale scandinava come fonte di successo internazionale, spianando la via ad altri gruppi svedesi dei più svariati sottogeneri pop e rock come Ace of Base, Rednex, Roxette, The Cardigans, Alcazar, The Ark.

 

ABBA nuovo album Coronavirus

Continuate a seguirci su Musicaccia 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui