“Don’t wanna be an American idiot”, cantava Billie Joe Armstrong, famoso per la sua leadership nella rock band Green Day, in un suo omonimo singolo del 2004.

A distanza di parecchi anni sembra proprio che creda  con più estrema convinzione a quelle parole ribelli e taglienti, arrivando addirittura a mettersi contro i suoi stessi seguaci.

 

billie joe litigio fan

Che cosa ha fatto scatenare l’ira del cantante? Basta pronunciare un solo nome: Donald Trump. Per essere più precisi, l’appoggio di un fan al presidente americano riguardo la questione delle armi nucleari. billie joe litigio fan

L’antefatto

Di recente Trump ha risposto alle provocazioni del politico nordcoreano  Kim Jong-un, sostenendo di possedere “un pulsante nucleare più grosso del suo”.

La polemica non è rimasta indifferente al musicista, che ha creato un post sul suo profilo Instagram con uno screenshot del messaggio di Trump per Kim, criticando il presidente USA.

billie joe litigio fan

 

billie joe litigio fan

“Questo non è divertente”, dice Armstrong, senza rinunciare a toni decisamente più pesanti. billie joe litigio fan

“Questo è il nostro presidente e si comporta come un pazzo ubriaco e minaccia di uccidere persone che muoiono di fame e innocenti attraverso una guerra nucleare. Il 25esimo emendamento deve essere applicato. Quest’uomo è malato ed è inadatto a svolgere questo lavoro.”

“Non ascoltare i miei dischi.”

L’opinione del rocker non è stata approvata da tutti: c’è chi sostiene che Trump abbia il diritto di essere sostenuto e che non si possono cambiare le idee della sua gente.

La situazione è degenerata quando Armstrong ha cominciato a insultare il fan, intimandogli per giunta di non comprare più la sua musica: billie joe litigio fan

“Vai a f***, stupido pezzo di m***. Vai via dal mio Instagram.  Non ho alcun problema a dire a ignoranti come te di andare all’inferno.”

 

billie joe litigio fan

Che caratterino! billie joe litigio fan

Restate su  Musicaccia per saperne di più.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui