Home Che fine ha fatto? “Che fine ha fatto?” Kt Tunstall, poliedrica musicista scozzese

“Che fine ha fatto?” Kt Tunstall, poliedrica musicista scozzese

707
0
CONDIVIDI
kt tunstall percorso

Nel 2005, una giovane promessa della musica decretò un glorioso esordio grazie a un singolo folk/country irresistibile, destinato a segnare l’estate di molti paesi. kt tunstall percorso

Il fortunato progetto appartiene alla giovane cantautrice Kt Tunstall e si intitola “Black Horse And The Cherry Tree”, estratto dal primo album “Eye To The Telescope”kt tunstall percorso

kt tunstall percorso

Le tv internazionali impazziscono: le immagini dell’artista, impegnata a eseguire il brano da sola con chitarra, percussioni e batteria, circolano ad ogni ora incrementando il grandioso successo del talento di Kt. kt tunstall percorso

Una vita divisa tra gli studi e la passione per la musica kt tunstall percorso

Kate Victoria Tunstall nasce il 23 giugno 1975 a Edimburgo, da madre di origini cinesi e scozzesi e padre irlandese. kt tunstall percorso

Diciotto giorni dopo la nascita, una famiglia inglese proveniente dalla città scozzese di St. Andrews decide di adottarla. kt tunstall percorso

Kate cresce a St. Andrews, iscrivendosi alla Dundee High School e successivamente al College di Madras. Impara a suonare pianoforte, chitarra e flauto e, grazie a una borsa di studio, si trasferisce in New England per frequentare la Kent School del Connecticut. kt tunstall percorso

La nuova vita nella regione degli Stati Uniti d’America le porta un’esperienza molto importante: la nascita della sua prima band, The Happy Campers.

A vent’anni, suona con altre band e inizia a scrivere canzoni. Dopo un’offerta andata male da parte di un’etichetta statunitense, Kt decide di firmare un contratto con la Rentless Records.

La fama di “Eye To The Telescope” e “Drastic Fantastic”

Il 13 dicembre 2004, Kt lancia il suo disco di esordio, un capitolo che unisce sonorità folk, alternative rock e pop. kt tunstall percorso

L’album scala le classifiche britanniche ottenendo il terzo posto e il 7 febbraio 2006 viene pubblicato negli Stati Uniti. kt tunstall percorso

kt tunstall percorso

Oltre “Black Horse And The Cherry Tree”, gli altri singoli estratti da “Eye To The Telescope” sono “Other Side Of The World”“Suddenly I See”, “Under The Weather” e Another Place To Fall”kt tunstall percorso

Dopo la parentesi di Kt Tunstall’s Acoustic Extravaganza, nel 2007 esce “Drastic Fantastic, terzo album in studio che raggiunge il primo posto in Scozia e altre elevate posizioni in Inghilterra e Stati Uniti. kt tunstall percorso

I singoli scelti per la sua promozione sono “Hold On”“Saving My Face” “If Only”kt tunstall percorso

A seguire, la musicista non registra nuovi alti consensi e sparisce dalla scena mainstream. kt tunstall percorso

Che fine ha fatto?

Nel 2010, Kt lavora ad un nuovo album, “Tiger Suit”, registrato negli Hansa Studios di Berlino.

Nel 2013 pubblica il quinto disco, “Invisible Empire/Crescent Moon”, rispettando il classico percorso country/folk che aveva tracciato agli inizi.

Tra giugno e settembre 2016 pubblica un Ep e il sesto CD, “KIN”, registrato a Los Angeles.

Attualmente

Non sono molte le novità su Kt Tunstall.

Nel 2017, la cantante annuncia una trilogia di album, cominciata con “KIN”. Il secondo disco viene registrato nell’agosto dello stesso anno e avrebbe dovuto vedere la luce nella primavera 2018. Kate, ti aspettiamo! 

 

Seguiteci su Musicaccia

 

LASCIA UN COMMENTO