Tutti pazzi per il “fenomeno Tokio Hotel”

Ve li ricordate i Tokio Hotel? Impossibile dimenticare la band pop che fece impazzire le teenagers di tutto il mondo nel 2007 con il tormentone “Monsoon”.

Sono passati già 15 anni dal debutto dei quattro ragazzi (i gemelli Bill e Tom Kaulitz, Georg Listing e Gustav Schafer) e dal primo successo. I Tokio Hotel conquistarono il pubblico per il loro look particolare e strabiliante che, ai tempi, fece scalpore fra i giovani e sulle riviste di mezzo mondo. tokio hotel fine monsoon

Bill Kaulitz e suo fratello Tom sfoggiavano dei look davvero eccentrici. Bill aveva questa folta chioma bianca e nera, dai ciuffi sparati, che sembrava uscito da uno dei manga giapponesi. Tom invece aveva dei lunghissimi dread che gli scendevano lungo la schiena, ma con uno stile decisamente più hip hop del suo gemello. Loro erano la traduzione perfetta, connubio di musica molto orecchiabile punk e pop, ed uno stile davvero unico. La band tedesca decise di scendere a compromessi, iniziando a cantare in inglese per arrivare ad un numero sempre maggiore di giovanissimi ammiratori di tutto il mondo. tokio hotel fine monsoon

tokio hotel fine monsoon

Il 2007 fu l’anno del successo italiano e mondiale dei Tokio Hotel. Il brano Monsoon divenne un successo planetario. Tutti lo abbiamo ascoltato in radio e visto in loop sui canali musicali, amandolo o odiandolo. La boy band tedesca divenne un vero e proprio fenomeno musicale, con 7 milioni di copie vendute nel mondo, 160 dischi d’oro, 68 dischi di Platino, tra cui cinque European Music Awards e cinque MTV Music Awards. il gruppo negli anni scorsi si è un po’ allontanato dalla scena musicale, ma non ha smesso di far parlar di sé

Come sono diventati i Tokio Hotel?

Ad oggi, l’aspetto dei 4 componenti dei Tokio Hotel è davvero cambiato. Sono cresciuti e, con loro, è maturato anche il loro look, decisamente più serioso, anche se sempre abbastanza ricercato. Si sono “ripuliti” dalla versione più fanciullesca, per chiudersi nei panni di uomini adulti. tokio hotel fine monsoon

Bill è sempre il frontman della band, ma ha abbandonato la folta chioma. Oggi ha i capelli molto corti, ossigenati, uno stile nel vestire molto ricercato, dal rock al bonton. Per quanto riguarda i gossip su Bill Kaulitz, sappiamo che nel 2014 ha anche fatto coming out in una bellissima lettera pubblicata sul sito SheKnows. 

tokio hotel fine monsoon

Tom, dai lunghissimi rasta, è passato al capello poco lungo e una barba molto folta. La scorsa estate l’ artista ha celebrato le nozze con la super modella Heidi Klum a Capri.

Gustav Schäfer era il più fanciullino, tra i vari componenti della band. Faccia pulita, quasi da bambino, capelli chiarissimi ed occhiali. Non è cambiato così tanto nello stile, anche se adesso dimostra decisamente di essere diventato un uomo. Georg Listin non passava inosservato, negli anni 2000, aveva i capelli piuttosto lunghi e l’espressione imbronciata del “duro” con un look decisamente punk. Il ragazzo non è cresciuto per niente male e, con uno stile molto maturo, fa sicuramente furore.

 

Grande ritorno con Melancholic Paradise?

Nel 2017 con la pubblicazione del disco “Dream machine”, in molti si sono chiesti in tempi recenti quali sarebbero stati i progetti futuri della band tedesca, dopo che avevano annunciato un tour mondiale nel 2019.

Per i 15 anni di carriera la band aveva programmato di festeggiare a tutto tondo con un nuovo tour e nuovo album. I Tokio Hotel sono tornati anche in Italia agli inizi del maggio scorso con tappa a Milano, Roma e Bologna per presentare “Melancholic Paradise”, il loro ultimo singolo che dà il nome al tour.

Un’esperienza magica vissuta la scorsa estate ha ispirato il concept di questo nuovo show. Abbiamo pensato a una scaletta speciale che stupirà tutti i nostri fan” afferma il frontman Bill Kaulitz.

tokio hotel fine monsoon

Una carriera nient’affatto semplice per il quartetto tedesco e chissà se in un futuro non troppo lontano, non possano annunciare un ritiro ufficiale dalle scene, sciogliendo la band e appendendo “le chitarre” al chiodo. tokio hotel fine monsoon

Continuate a seguirci su Musicaccia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui