Home News Addio a Robert Miles

Addio a Robert Miles

436
0
CONDIVIDI
Morto Robert Miles Children

È morto questa notte, al termine di una lunga lotta contro un tumore, il DJ Robert Miles. Morto Robert Miles Children

L’artista svizzero, naturalizzato Italiano, si è spento a soli 47 anni ad Ibiza nella notte del 10 Maggio. Era considerato uno dei massimi esponenti della Trance

Biografia

Nato a Fleurier, in Svizzera, nel 1969, da genitori italiani emigrati Robert Miles, il cui vero nome era Roberto Cocinna ottiene la cittadinanza italia a seguito del trasferimento nel Bel Paese in giovane età.
Giovanissimo si dedica interamente alla musica. Morto Robert Miles Children

Esordisce con speaker radiofonico fondando una radio amatoriale, con lo pseudonimo di Roberto Milani.
Ben presto inizia ad esibirsi nei club delle maggiori città italiane, spostandosi poi a Londra, Berlino, Los Angeles ed, infine, Ibiza.

Children

È nel 1996 che raggiunge la fama mondiale con il singolo Children, scritto e prodotto nel 1994 e poi riarrangiato nel 1995.

Il brano è ritenuto uno dei maggiori esempi di musica Trance, un sottogenere della Dance.
Conquistò il numero 1 in classifica in ben 12 paesi in Europa.
Children arrivò a venere più di 5 milioni di copie.
Nello stesso album il singolo fu usato come sigla del Festivalbar.
L’album Dreamland che lo contiene ottenne diversi dischi di platino.
Arrivò a vendere 1 milione di copie in Europa e 500 mila tra USA e Canada.

Gli ultimi anni

Robert Miles negli anni successivi ha pubblicato altri 5 dischi. L’ultimo, Th1rt3en, fu rilasciato nel 2011.
Ha lavorato anche come compositore per Cinema e Serie TV.
Ottiene nella sua carriera prestigiosi premi come un World Music Award e un Brit Award.
È l’unico artista italiano ad aver ottenuto il prestigioso premio Best International New Comer ai Brit Award.
Nel 2013 fondò una radio a Ibiza, chiamata Open Lab, ascoltabile a Ibiza e Formentera, dedicata ai suoi generi musicali preferiti.

Diverse sono state le tristi reazioni sui social di colleghi ed ammiratori, da Joe T Vannelli a Mario Fargetta.

LASCIA UN COMMENTO