Home Pubblicazioni Radiohead: 20 anni di OK Computer, arriva OKNOTOK

Radiohead: 20 anni di OK Computer, arriva OKNOTOK

423
0
CONDIVIDI
Radiohead 20 anni ok computer arriva oknotok

In onore del ventesimo anniversario di nascita del capolavoro OK Computer, avvenuta il 21 Maggio 1997, la band inglese capitanata da Thom Yorke, Radiohead, annuncia la nuova ristampa dell’album, intitolata OKNOTOK.Radiohead 20 anni ok computer arriva oknotok

OKNOTOK

Dopo una serie di criptici indizi lasciati attraverso poster e teaser, i Radiohead hanno veramente riportato in vita quello che è stato sicuramente il loro più grande album, OK Computer.Radiohead 20 anni ok computer arriva oknotok

Al fine di evitare fraintendimenti, il gruppo ha deciso di cambiare il titolo originale dell’album, sostituendolo con OKNOTOK, la cui grafia prevede che le ultime due lettere siano orientate da destra verso sinistra, in modo che sia più evidente che la frase è ok not ok.

Radiohead 20 anni ok computer arriva oknotok

La pubblicazione di OKNOTOK è prevista il 23 Giugno 2017 per la XL Recordings e vede, oltre ai brani rimasterizzati dell’album originale, tre tracce inedite: I Promise, Man Of War e Lift, più otto B-sides.Radiohead 20 anni ok computer arriva oknotok

Oltre a questo, vi sarà una Boxed Edition che includerà vinili 12″ / 180 grammi, un libro con oltre 30 artwork, un taccuino di 140 pagine con le note e gli appunti scarabocchiati da Thom Yorke.

E ancora, uno sketchbook di 48 pagine dei “lavori preliminari” di Yorke e Stanley Donwood e un mixtape in cassetta con demo e registrazioni di OK Computer.

Di seguito la tracklist completa di OKNOTOK

1. Airbag
2. Paranoid Android
3. Subterranean Homesick Alien
4. Exit Music (For a Film)
5. Let Down
6. Karma Police
7. Fitter Happier
8. Electioneering2
9. Climbing Up the Walls
10. No Surprises
11. Lucky
12. The Tourist
1. I Promise
2. Man of War
3. Lift
4. Lull
5. Meeting in the Aisle
6. Melatonin
7. A Reminder
8. Polyethylene (Parts 1 & 2)
9. Pearly*
10. Palo Alto
11. How I Made My Millions

OK Computer: migliore album rock di sempre

Ok Computer è il terzo album in studio dei Radiohead, pubblicato il 21 maggio 1997 dalla Parlophone e dalla Capitol Records, nonché il loro primo autoprodotto, con l’aiuto di Nigel Godrich.Radiohead 20 anni ok computer arriva oknotok

Radiohead 20 anni ok computer arriva oknotok

L’album è un vero e proprio punto di svolta dal precedente lavoro del gruppo, The Bends, basato sulla chitarra e su testi introspettivi per dirigersi verso testi astratti e musica sperimentale, che pose le basi per tutti i lavori successivi del gruppo.

Viene unanimamente considerato dalla critica uno dei migliori album degli anni 1990 e, addirittura, uno dei migliori album rock di sempre.

Ok Computer non è solo un album rock. I suoi testi sono stati esaminati e studiati in diverse università prestigiose (tra cui Oxford), tanto moderne e complesse sono le tematiche affrontate.

Uno degli elementi più eccezionali è sicuramente la sua capacità di fondere musica e letteratura, in cui la sensibilità di Thom Yorke raggiunge la sua piena maturità, presentandosi come vero e proprio poeta moderno.

L’album vinse un Grammy Award per la Best Alternative Rock Performance e la rivista Rolling Stone l’ha inserito al 162° posto della sua lista dei 500 migliori album.

Esso portò un cambio di rotta dal genere più popolare in quel decennio, il britpop, a un alternative rock più melanconico e atmosferico, che sarebbe poi prevalso negli anni 2000, influenzando moltissimi artisti successivi.

L’album ha espanso la popolarità dei Radiohead in tutto il mondo e ha da allora venduto circa 8 milioni di copie.Radiohead 20 anni ok computer arriva oknotok

Qualche approfondimento sul gruppo

I Radiohead sono un gruppo musicale alternative rock inglese proveniente dall’Oxfordshire e formatosi nel 1985.

Sono stati tra i grandi protagonisti del rinnovamento del rock britannico a cavallo tra i Novanta e il Duemila. Pochi, come loro, sono stati in grado di rappresentare in musica il disagio esistenziale di fine millennio, l’alienazione della X Generation.

Le loro canzoni, affollate di loser e di creep, sono la sintesi ideale di un percorso che parte dalla desolazione post-punk di Smiths e Joy Division per approdare nelle fredde lande dell’elettronica europea.

La loro storia inizia nel 1988, quando il cantante Thom Yorke e il bassista Colin Greenwood decidono di formare un nuovo gruppo, a cui si aggiungeranno subito dopo Ed O’ Brien, Philip Selway e Johnny Greenwood.

Chiamati inizialmente On Friday, in onore del giorno in cui si riunivano per provare, iniziano ad esibirsi in pubblico e presto cambiano nome in Radiohead, da un brano dei Talking Heads.

Dopo un inizio disastroso, la fama arriva nel 1993 con l’album di debutto Pablo Honey, contenente la fortunata Creep, che si piazza in cima alle classifiche.

Nel 1995 esce il secondo album, The Bends, con cui i Radiohead vengono etichettati come i nuovi U2.

Nel 1997 si assiste alla svolta: esce OK Computer, pietra miliare della musica rock, e da allora i Radiohead hanno conosciuto una popolarità senza tempo, che dura fino ai giorni nostri.

LASCIA UN COMMENTO