“L’imprevedibile virtù dell’ignoranza”Disfonica Sound

Così nascono certe cose, a volte soltanto perché un amico fa cadere una birra a terra e l’altro grida “Ma che cazzo combini?!”. A volte le idee sono come gli starnuti: soffri, sta per arrivare, è pesante, ma poi butti fuori e godi come non mai. La musica è un incidente? La musica è un fastidio “nasale”? Beh, può darsi, forse tutto nasce dal caso, ma una cosa è certa: quello che ne scaturisce è una fortissima volontà di esistere. Quello starnuto vuole esistere perché è uno starnuto, quella birra cade a terra perché quel momento è nato in quella maniera; il “tutto” non si deve spiegare, ma ci si deve ammaliare per la sua gran voglia di perdurare nel tempo. La musica è un po’ tutto questo, è un po’ qualcosa che non esiste, qualcosa che non ha senso. Questo è forse il monito della band, questa è forse la loro voglia di vivere: Ecco i Disfonica Sound. Il nuovo singolo “Mi piace la Figa” si racconta al contrario: voluttuoso, carnale, stupidamente alla riversa. E’ considerato giusto mostrarsi, il semplice e il politicamente corretto diventano un dogma assoluto senza possibilità di replica. “Mi piace la Figa” mostra l’altra faccia della medaglia, ovvero quanto invece sia scorretto parlare del “comunemente accettabile”. Disfonica Sound

Disfonica Sound

Chi sono i Disfonica Sound? Parlateci un po’ di voi.

Siamo quattro ragazzi confusi che cercano di fare della musica il loro lavoro, come il 99 % della gente che fa musica, quindi niente di speciale. Siamo quattro, sparsi per la Sicilia, che si sono ritrovati fortuitamente insieme, non so ancora dire se per fortuna o no. Inizialmente scrivevamo canzoni col cuore, poi abbiamo finito i soldi.
PREMI: Primo Premio Lavica Rock 2016, Premio Confcommercio Lavica Rock 2017, Finalisti regionali Sanremo rock 2020, Finalisti Contest Artisti Emergenti

La formazione attuale:
Matteo ‘Matt’ Bonanno, voce
Johnny Jazz, basso
Billy Catanzaro, chitarra
Vinny Tallarico, batteria
Bobbespierre (Feat. “Mi Piace La Figa”)

Ci sono stati singoli o album precedenti?

Si, uno registrato in live session, “Prospettiva D’Approccio”, e due prodotti da Funkyman: “Attentato di Routine” un inno alla follia nella vita di tutti i giorni, e “A Casa Da Solo” che nasce dal tentativo di fuggire più forte della solitudine da quarantena.

Abbiamo visto e ascoltato “Mi piace la Figa”, ed é davvero particolare: come nasce il progetto?

Si, molto curioso, ma necessario per la tematica. Questo brano, lontano dalle tematiche presenti nei nostri precedenti brani, nasce una notte a casa di Matteo dalla sua mente malata e quella altrettanto malata di Roberto. Ci siamo chiesti: Ma tutti i poeti del passato, quelli contemporanei, e tutti questi testi indie che parlano di amore, estate e sabbia tra i capelli, in realtà di cosa parlano? Dopo qualche ora, la risposta ci è sembrata ovvia: di Figa!

Disfonica Sound

A che punto siete della vostra carriera musicale e quali sono i vostri obiettivi per il futuro?

Carriera musicale siamo chiaramente agli inizi, ma speriamo di non smettere mai di crederci come adesso. Siamo stati ammessi tra gli 8 finalisti regionali di Sanremo Rock, speriamo di sfruttare l’opportunità per poterci esibire su un vero palco, anche se di questi tempi bisogna crederci ancora di più!

 

Disfonica Sound

CLICCA QUI PER ASCOLTARE IL NUOVO SINGOLO “MI PIACE LA FIGA” 

YouTube

Spotify 

Facebook 

 

Continuate a seguirci su Musicaccia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui