Lo scorso 3 giugno il cantante e musicista Jack White si è esibito a Cincinnati in occasione del Bunbury Music Festival, evento musicale fondato dalla MidPoint Music Festival, conquistando non solo un brillante successo ma anche un grande riconoscimento. attualità ohio label

 

attualità ohio label

John Cranley, il sindaco di Cincinnati, ha consegnato all’artista le chiavi della città, come premio per il suo contributo nei confronti della celebre etichetta King Records, che ha lanciato la carriera di James Brown e di molti altri artisti. attualità ohio label

John Cranley: “White sostenitore infallibile” attualità ohio label

Il fatto è avvenuto fuori l’edificio della label, in presenza dei membri del King Nonprofit Steering Committee e di Mike Moroski, rappresentante del consiglio della scuola pubblica di Cincinnati. attualità ohio label

attualità ohio label

A seguito, l’annuncio pubblicato dalla pagina ufficiale Twitter della città di Cincinnati:

“On Sunday, Mayor John Cranley welcomed Jack White to Cincinnati with a Key to the City. The presentation happened during a trip to the historic King Records building in Evanston. Mayor Cranley recognized White for his efforts to honor the King Records legacy”

attualità ohio label

Fonte: Spaziorock

I primi passi nel mondo della musica

Originario di Detroit, Jack White si avvicina alla musica da bambino: frequenta il coro della chiesa e approfondisce la musica classica. attualità ohio label

A sei anni impara a suonare la batteria e si appassiona di vari generi: blues, folk e rock. attualità ohio label

Durante la giovinezza, si esibisce in diverse band locali o da solista. attualità ohio label

Il mito dei White Stripes

Negli anni 90, Jack incontra Meg White, che all’epoca lavorava come barista. attualità ohio label

Nel 1997, i due musicisti decidono di collaborare fondando la storica rock band White Stripesattualità ohio label

attualità ohio label

Durante la loro carriera, pubblicano sei album e due dvd live.

Il 2 febbraio 2011, la band si scioglie. Al riguardo, Jack lascia un comunicato:

“La ragione non è da addebitarsi a divergenze artistiche o alla mancanza di volontà di andare avanti, né a motivi di salute, dal momento che sia io che Meg stiamo bene. È per una miriade di motivi, ma soprattutto per preservare ciò che di bello e speciale c’è nella band, e per far sì che possa rimanere intatto” attualità ohio label

attualità ohio label

Leader di altre band

Oltre ai White Stripes, Jack fonda altri due gruppi tra il 2005 e il 2009: i Raconteurs e i Dead Weather, in cui occupa il ruolo di batterista. attualità ohio label

 

Carriera solista

Dal 2012 a marzo 2018, Jack pubblica tre dischi da solista: BlunderbussLazaretto e Bourding House Reach.

I pezzi pubblicati rispettano lo standard a cui il musicista ha abituato il pubblico prima della nuova avventura, proponendo il classico mix tra blues e alternative rock. attualità ohio label

Continuate a seguirci su  Musicaccia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui