Home Concerti Fabrizio Moro trionfa allo Stadio Olimpico

Fabrizio Moro trionfa allo Stadio Olimpico

2680
0
CONDIVIDI
moro live curva sud

Dopo la seconda vittoria al Festival di Sanremo nella categoria “Big” e un glorioso traguardo all’Eurovision Song Contest, Fabrizio Moro è riuscito a realizzare un altro grande sogno. moro live curva sud

Ieri sera, di fronte a 20.000 appassionati fans, è stato celebrato l’atteso concerto del cantautore romano allo Stadio Olimpico, con ospiti molto stimati e apprezzati successi. moro live curva sud

moro live curva sud

Anni di lotte, sacrifici e qualche effimero ostacolo, ricompensati con un live speciale dalla durata di due ore e mezza e di circa trenta brani in scaletta. moro live curva sud

Fabrizio Moro: “Ho ricostruito i miei sogni” moro live curva sud

Davanti alla curva sud dello stadio, il guerriero della musica italiana ha ripercorso i primi passi del suo cammino artistico.

Si comincia con “Tutto quello che volevi”, canzone scritta per l’album “Pace, pubblicato l’anno scorso:

“Parla di tutti i sogni che sono andati infranti nel mio passato e che poi, con fatica, sono riuscito a ricostruire. Fin da quando avevo 16 anni ogni volta che ci passavo davanti mi giravo a guardare lo stadio, sognando di suonarci. Se sono arrivato qui è soprattutto grazie agli errori. Prima mi dannavo l’anima se sbagliavo. Adesso non ho più paura di sbagliare”moro live curva sud

moro live curva sud

Passato e presente si incrociano, regalando forti emozioni.

Sul palco, i brani che hanno fatto la fortuna della carriera di Fabrizio (Pensa, Libero, Portami viaEppure mi hai cambiato la vitaParole rumori e giorni) e pezzi legati agli esordi, mai pubblicati come singoli (È solo amoreIl peggio è passatoLa complicitàOgnuno ha quel che si merita21 anni).

Non sono mancati i successi scritti per altri interpreti: si tratta di “Sono solo parole” (“prestato” a Noemi) e Un’altra vita (composto per Elodie). moro live curva sud

Una festa con gli amici più cari

A sostenerlo in questa tappa così importante del suo straordinario percorso, tre realtà interessanti del panorama musicale italiano.

Il primo ospite è il giovane Niccolò Moriconi, in arte Ultimo, vincitore di Sanremo Giovani 2018. moro live curva sud

Nato a San Basilio (quartiere di Roma che ha dato i natali anche a Fabrizio), il cantante duetta sulle note del singolo “L’Eternità” e della canzone “Melodia di giugno” (dall’album “Barabba”).

moro live curva sud

Dopo è il turno di Fiorella Mannoia, con cui ha cantato “I Pensieri di Zo (scritta da Fabrizio per la cantante romana) e “Acqua”, anch’essa composta in origine per lei (la demo venne perduta). moro live curva sud

moro live curva sud

L’ultimo (ma non meno importante) a salire sul palco è il cantautore Ermal Meta, per riproporre l’acclamato singolo “Non mi avete fatto niente”, inno anti violenza. moro live curva sud

“Lui è nostro fratello”, ha detto Moro sul collega e amico, presentandolo al suo fedele pubblico. Una scena intensa e stupenda che ha messo in risalto una bellissima e sincera amicizia, la prova che nella musica non ci sono e non devono esistere rivali. moro live curva sud

moro live curva sud

Il concerto è stato trasmesso dall’emittente RTL (canale 36 del digitale terrestre) a partire dalle 21. Perché non c’è nessuna differenza tra presenti e lontani: quello che conta è restare tutti uniti per regalare la felicità alla persona che salva i più sensibili senza saperlo.

moro live curva sud

Per conoscere la scaletta completa, vi invitiamo a leggere qui

Seguiteci su  Musicaccia

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO