Home Che fine ha fatto? “Che fine ha fatto?” I dAri, la band dimenticata da tutti che...

“Che fine ha fatto?” I dAri, la band dimenticata da tutti che vuole riprovarci

2119
0
CONDIVIDI
dari band

Se volete provare a dare una definizione al concetto di “meteora della musica” pensate ai dAri, vi sarà tutto chiaro.

Non tutti li ricorderanno, anche se stiamo parlando di un gruppo che si è formato poco più di un decennio fa, gli attuali poco più che ventenni sicuramente ci saranno affezionati.

Nessuno, nel periodo del loro successo, sapeva bene da dove fossero usciti, ma la canzone Wale l’abbiamo imparata tutti a memoria.

Ecco cosa fanno oggi questi ragazzi.

L’esordio dari band

I dARI si sono formati ad Aosta nel 2004. Nello stesso anno si aggiungono alla band Alberto Oscarelli (tastiera) e François Domaine (basso), il quale poi diventerà batterista del gruppo, dando spazio all’inserimento di Fabio Cuffari al basso. dari band

Nel 2006 Oscarelli e Domaine lasciano la band, prenderanno il loro posto William Novelli e Andrea Cadioli. dari band

Dopo essersi consolidati partecipano ad alcuni festival in giro per l’Italia: Rock Targato Italia, Tavagnasco Rock Festival e Arezzo Wave.

In questa occasione vengono notati dal discografico Massimo Gabutti che era alla ricerca di nuovi talenti.

Album pubblicati

Nel 2008 pubblicano il loro primo album Sottovuoto generazionale da cui viene estratto Wale (tanto wale) che non impiegherà molto tempo a diventare un tormentone. dari band

Il video di Wale viene inserito su YouTube nel marzo 2008 e programmato dall’emittente All Music, seguita a breve da MTV.

Nel marzo 2008 il batterista Willi lascia il gruppo e viene sostituito con Daniel Fasano. Nel maggio 2008 Gabutti firma il gruppo con EMI Italia.

Con l’aiuto dei produttori il gruppo dà vita ad un reality sulla band, “Dari4Real” trasmesso durante lo show pomeridiano Community su All Music. dari band

Nello stesso anno parte il loro primo tour SottoVuoto Tour 2008 ed esce il secondo singolo Tutto regolare. Nel 2009 esce invece Non pensavo, in un’inedita versione in collaborazione con Max Pezzali.

Tra maggio e giugno 2009 i dARI che vengono premiati sia dai TRL Awards di MTV, che da Wind Music Award come “Miglior Gruppo Emergente”.

Ai TRL Awards 2010 presentano il singolo Più di te, che anticipa il secondo album In testa. Dopo questa pubblicazione arriva il silenzio.

dari band

Il ritorno nel 2012

Dopo due anni nel 2012 tornano con alcune nuove demo presentate in anteprima sul canale streaming della Bliss, tra le quali vi sono Solo punk rockHero un EroeAllucinazioneLibero liberi9 Volt e Ho da fare. 

Nel 2014 tornano in scena pubblicando attraverso il canale ufficiale di YouTube tre nuovi singoli, ma la fama è ormai un ricordo sbiadito e quindi i brani escono solamente in formato digitale.

Come se non fossero mai stati famosi, nel 2015 e 2016 partecipano alle selezioni per le “Nuove Proposte” dei Festival di Sanremo. Purtroppo per loro in nessuna delle due occasioni vengono ammessi alla gara.

Nel 2016 pubblicano altri singoli sul canale, ma anche stavolta nessuna svolta significativa. Il 31 marzo 2017 Dario Pirovano con lo pseudonimo di Dariø Attack pubblica il suo primo EP da solista.

Alla fine del 2017 annunciano il nome del loro nuovo album: Vado forte muoio giovane, realizzato anche grazie ad un crowdfunding sulla piattaforma “Musicraiser”.

Provano anche per l’edizione 2018 le selezioni per Sanremo Giovani, ma niente.

Cari dAri, che dire,  continuate a provare, prima o poi presenterete il pezzo giusto per Sanremo, quello che riuscirà a ridarvi la fama perduta.

Tutti gli ex adolescenti che vi hanno sostenuto in decennio scorso hanno voglia di tornare un po’ indietro nel tempo.

Dopotutto, tutte le meteore vogliono una seconda possibilità.

 

Continuate a seguirci su Musicaccia

 

LASCIA UN COMMENTO