Home News Morto David Berman: il cantante dei Silver Jews aveva 52 anni

Morto David Berman: il cantante dei Silver Jews aveva 52 anni

21
0
CONDIVIDI
David Berman morte

Morto il cantante dei Silver JewsDavid Berman morte

David Berman, cantautore e frontman della famosa band di stampo indie-rock, i Silver Jews, è morto prematuramente oggi, 8 agosto 2019, all’età di soli 52 anni. La brutta notizia è arrivata a noi grazie ad un post sul social network Twitter della Drag City Records, etichetta di Chicago, USA, che aveva pubblicato tutti gli album della band, dal lontano 94 ad oggi.David Berman morte
Non ci sono, ad oggi, rese note le cause del prematuro decesso del cantautore.

Qui di seguito, il post in questione:David Berman morte

“We couldn’t be more sorry to tell you this. David Berman passed away earlier today. A great friend and one of the most inspiring individuals we’ve ever known is gone. Rest easy, David.”

Messaggi di cordoglio da parte di colleghi ed amici

Molti i messaggi di cordoglio da parte di colleghi e amici del defunto David Berman.

Tephen Malkmus,uno dei co-fondatori dei Silver Jews, ha scritto un post su Twitter, commentando la dipartita dell’amico e collega David Berman: David Berman morte

“La sua morte è un fatto dannatamente poco chiaro… La depressione è paralizzante… Lui era davvero unico nel suo genere. Scrivere canzoni rappresentava la sua più grande passione, fino all’ultimo. Spero che, con la morte, trovi la pace e che gli sia d’aiuto.”

David Berman morte

Il messaggio di Nastanovich, altro co-fondatore del gruppo indie rock, invece, recita:

“Sono incredibilmente rattristato dalla notizia sulla morte di David. Stephen mi ha chiamato oggi pomeriggio per comunicarmelo.
Per gran parte della mia vita, sono stato affascinato dalla persona che era David, umorista ed autore come pochi. […]
David ha combattuto contro la malattia mentale per quasi tutta la vita. Aveva un aiuto professionale e il supporto di tutti i suoi fedeli amici. Molti fan devoti lo adoravano.
Per favore, mantenete vivo il suo ricordo, la memoria delle sue parole e della sua musica, compreso il suo ultimo album, “Purple Mountains”.
Io so che lo farò e sono grato che l’elenco di bei ricordi sia lungo.”

A rendere omaggio al cantautore, anche la band Avalanche:

“Siamo stati fortunati che David abbia contribuito, con le sue parole, a “Wildflower” e al nostro prossimo album.  Ci ha fatto un grande regalo di cui siamo davvero grati.
Da un punto di vista personale, David è sempre stato presente, sia durante i momenti belli, che quelli più brutti della mia vita.”

Continuate a seguirci su Musicaccia

LASCIA UN COMMENTO