Chi lo avrebbe mai detto che la cantante romana Emma Marrone, dopo un suo concerto si sarebbe ritrovata vittima di pesanti accuse e parole nei suoi confronti. Emma Marrone porti

La sua colpa (se così possiamo definirla) è stata l’aver affermato dal palco del PalaSele a Eboli “aprite i porti”. Apriti cielo, non avesse mai detto quelle parole!

Le accuse del Leghista

Le affermazioni della Marrone non sono state apprezzate dal consigliere comunale di Amelia della Lega, Massimiliano Galli che in un post su Facebook ha affermato: “Aprite i porti? Faresti bene ad aprire le tue cosce facendoti pagare”.

Emma Marrone porti

Fortunatamente le parole del consigliere non sono passate inosservate e Virginio Caparvi, segretario regionale, ha annunciato l’espulsione immediata del consigliere Galli.

La Lega Umbria si dissocia dal commento sessista espresso dal consigliere comunale di Amelia”. Emma Marrone porti

Anche il dissenso più forte non può mai scadere in simili commenti. Le affermazioni del consigliere non solo sono inaccettabili, ma assolutamente distanti dallo spirito e dai valori espressi dalla Lega e dunque chiunque utilizzi questo linguaggio non può rappresentare il nostro movimento”.

Queste parole hanno suscitato polemiche sul web, in favore di Emma Marrone è intervenuta anche Laura Boldrini che su Instagram scrive:

“Sei infinitamente migliore di questi squallidi personaggi che non hanno altri argomenti se non la volgarità e l’insulto.
Certo non ci fanno paura, vai avanti così!”.

Le parole di Emma Emma Marrone porti

Con il caratterino che ha, Emma non se ne fa passare una e in modo educato, durante il suo concerto ad Ancona, ha risposto alle parole del leghista Galli:

Emma Marrone porti

“Grazie Ancona. Grazie al vostro calore riesco a superare questo momento molto brutto per me”.

“Non voglio attaccare nessuno, ma voglio continuare a fare quello che ho fatto da dieci anni, cioè utilizzare il mio palco per parlare e combattere ogni forma di violenza, omofobia, razzismo”.

“Voglio parlare di amore e accoglienza. La musica deve essere un momento di aggregazione e non di odio e divisione. Esprimo il mio pensiero con pacatezza e senza offendere nessuno”.

“E non risponderò con le offese, non sarò mai come voi. E quello che è successo è gravissimo”. Emma Marrone porti

Dure le parole di Emma, ma senza offendere chi l’ha offesa, ha espresso il suo parere che molti suoi fan hanno condiviso pienamente. Emma Marrone porti

Parlare di migranti porta guai

Abbiamo capito una cosa: parlare della questione migranti non è una cosa positiva, l’attacco è proprio dietro l’angolo. Adesso è stato il turno di Emma, ma non dimentichiamoci di Claudio Baglioni.

Baglioni, durante la conferenza stampa prima del Festival di Sanremo, aveva infatti fatto delle affermazioni sulla questione migranti che non erano andati a genio al ministro Matteo Salvini che lo aveva invitato ad occuparsi di quello in cui è bravo: il canto.

Affermazioni che hanno portato la direttrice della Rai, Teresa De Santis, a mettere in dubbio la prossima conduzione del Festival da parte di Claudio Baglioni.

Continuate a seguirci su Musicaccia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui