Molte le domande che quest’anno i Sanremo si stanno ponendo. Ci sarà il pubblico? Come faranno per la sicurezza Covid? Che tipi di tagli economici ci sono stati? Ecco tutto quello che sappiamo. Aggiornamento ultime notizie sanremo

Sanremo si farà

Come ha detto Amedeus, anche quest’anno Sanremo si farà (impossibile immaginare il contrario) e si svolgerà in data 2-6 marzo. La conferma è stata data da una riunione avuta alla rai in cui vi era anche dell’amministratore delegato Fabrizio Salini.

Il protocollo sanitario prevedrà si un pubblico in platea, ovviamente con tutte le restrizioni anticovid del caso.

La cancellazione del Festival?

Al contrario di quanto si è sentito dire, l’idea di una ipotetica cancellazione del Sanremo non è mai stata nemmeno lontanamente pensata.

Al massimo di era parlato di un slittamento della data addirittura intorno ad Aprile-Maggio, ma ciò avrebbe tolto parte che del bello ci regala questo Festival e cioè quello di non sembrare il solito “Festival” estivo.

Tagli al bugdet Aggiornamento ultime notizie sanremo

È chiaro che quest’anno a differenza del 2020 ci sia stato un taglio. Di quanto? Ben 600 mila euro. Una cifra importante che infatti porterà via la possibilità di ospitare cantanti stranieri. Anche la pubblicità ne risentirà. Ma a male estremi, estremi rimedi.

Il pubblico Aggiornamento ultime notizie sanremo

Ci sarà, così come accade in programmi come “C’è posta per te, Amici o Tu si que vales. È molto probabile che quest’anno però ci saranno dei figuranti e cioè delle persone già sul posto che saranno lavoratori dello spettacolo. Probabilmente il numero ruoterò intorno a 500 persone ma potrebbe anche calare, anche se la capienza dell’Ariston è del triplo di quella scelta per quest’anno. La galleria invece, che ha capienza di circa 600 persone resterà vuota o al massimo occupata solamente dai fotografi.

Gli artisti

Sanremo è una delle occasioni più importanti per ogni tipo di artista, non solo per i cantanti in sé. Tutto ciò che perché fa parlare di loro anche in radio, nei telegiornali, nel web e quindi non solo in tv. È come essere bombardati per giorni da risonanze di pubblicità a manetta. Si è pensato di far alloggiare gli artisti in hotel annessi o addirittura di farli esibire in streaming o addirittura con mascherina per sensibilizzare il pubblico.

Sanremo 2021: tutto quello che dovete sapere!

Il comune di Sanremo

L’Ariston sarà quindi al massimo del suo potenziale antiinfettivo ma è doveroso e giusto che anche la città faccia quello che può onde evitare un accumulo di gente, nonostante si sappia quanto questo sia l’evento più importante della città. Aggiornamento ultime notizie sanremo

Continuate a seguirci sempre qui, su: Musicaccia!

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui