E’ l’anno di Diodato. Impossibile negarlo. Ha vinto il Festival di Sanremo con Fai Rumore, e ha trionfato anche ai David di Donatello, con Che vita meravigliosa, Migliore canzone originale come colonna sonora del film La dea Fortuna.

Adesso il cantautore pugliese, romano d’adozione, si prepara per Europe Shine a Light, lo show che sabato 16 maggio andrà in onda su Rai 1, Rai PlayRai 4 e Radio 2, oltre che in 45 altri Paesi di tutto il mondo.

diodato eurovision

E’ la versione sostitutiva dell’edizione 2020 dell’Eurovision Song Contest, annullato a causa dell’emergenza Coronavirus. diodato eurovision

Cinema e musica: un tutt’uno diodato eurovision

Durante la conferenza video di presentazione del programma, Diodato si è lasciato andare ad ampi commenti a proposito: “La canzone che scrissi per il festival è un invito ad abbattere i muri. E’ un brano sull’incomunicabilità.

Pensavo che con la vittoria a Sanremo avrei raggiunto il picco. Invece il brano è stata fatto proprio da tante persone che l’hanno intonato dai balconi in queste settimane di isolamento.

Con Europe Shine a Light – continua l’artista – si prolunga questo processo: la musica unisce, ancora più della politica.

E’ vero, non parteciperò fisicamente all’Eurovision Song Contest, ma non riesco a vedere lati negativi perché lo show di sabato abbatterà comunque delle barriere.

E’ stato molto cinematografico, la mia musica è sempre ricca di visioni legate al cinema e di suggestioni, per questo vincere il David ha avuto un doppio significato.

Cantare all’Arena mi ha lasciato un bagaglio storico e culturale fortissimo. È un luogo magico, simbolo del nostro Paese, per questo sarà un grande onore mostrare questa performance a tutto il mondo. Potrei anche fare un omaggio al grande Domenico Modugno“.

Sul futuro: “Ho pensato molto in questo periodo, ma ho anche lavorato. Presto ci sarà nuova musica“.

Le note non si fermano

Sull’evento, si è espresso anche Jon Ola Sand, direttore dell’Europe Shine a Light: “Abbiamo creato un programma alternativo per unire l’Europa e rendere giustizia agli artisti che avrebbero dovuto partecipare all’Eurovision Song Contest. Sono molto felice che a rappresentare l’Italia ci sia Diodato, il suo pezzo è una ballata meravigliosa“.

diodato eurovision

Claudio Fasulo, vicedirettore di Rai 1, ha poi aggiunto: “Sarà un programma sostitutivo. Purtroppo i 41 artisti che avrebbero dovuto partecipare all’Eurovision sono capitati nell’anno sfortunato.

Tutti verranno presentati con una clip, poi ci sarà l’esibizione di ciascuno. Poi tutti e 41 canteranno insieme Love Shine a Light, canzone di Katrina and the Waves che vinse nel 1997 l’Eurovision.

Ci sarà spazio anche per star che hanno partecipato alla manifestazione in passato: per l’Italia avremo come ospiti Mahmood, Ermal Meta, Fabrizio Moro, Francesco Gabbani, il Volo, Francesca Michielin e Al Bano. Enzo Miccio terrà dei focus sugli abiti indossati. Flavio Insinna e Federico Russo condurranno lo show“.

Pertanto, sabato sera tutti sintonizzati su Rai 1! E su Musicaccia, per restare aggiornati sulle novità che il mondo della musica vi riserva!

diodato eurovision diodato eurovision diodato eurovision

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui