Un nuovo successo? Frozen2 album nuove canzoni

Dopo il grandissimo successo di Frozen (2013), che ne è valso la premiazione agli Oscar di quell’anno come miglior film d’animazione e miglior canzone per “Let it go”, adesso tocca al suo seguito a superare il record d’incassi. Frozen – Il regno di Arendelle punta di nuovo in alto, sopratutto con la colonna sonora, in una tracklist pronta a surclassare il passato e il successone del brano “Let it go”. Una serie di canzoni create ad hoc per il nuovo capitolo della saga Disney, che sembra avere tutte le carte in regola per riconquistare la sua fama.Frozen2 album nuove canzoni

La forza della crescita

La trama cambia e con essa anche le canzoni, che assumono un ruolo ancor più rivelante rispetto al primo film. E’ fondamentale per il genere del classico Disney avere una colonna sonora degna di nota, sopratutto perché cammina insieme ai personaggi, al loro sviluppo psicologico, ed accanto all’evolversi della trama. Sceneggiatura e musica camminano insieme, e questo Frozen – il regno di Arendelle lo sa bene. Nel nuovo capitolo della saga entrambe le protagoniste sono alle prese con la loro crescita morale, non sono più quelle donne che “devono” imparare una lezione, ma adesso è la vita che, man mano che il tempo scorre, si fa sempre più dura.

Un musical a tutti gli effetti

Il commento musicale rispecchia questo doppio registro, lasciando entrare nelle tracce un’inedita maturità, prima tutta in divenire. Eppure la necessità di scoprire l’origine dei propri poteri spinge Elsa ad affrontare un viaggio per comprendere il mistero della sua natura. A questo proposito, i brani, realizzati dalla coppia di compositori – partner di lavoro e anche nella vita – Robert Lopez e Kristen Anderson-Lopez riflettono la necessità di approfondire la crescita dei personaggi, quanto le inattese prospettive della loro saga. Frozen – Il regno di Arendelle diventa proprio un musical d’animazione, in cui gli attori prestano sia la voci ai protagonisti, ma danno corpo alla storia grazie alle canzoni.

Frozen2 album nuove canzoni

Idina Menzel è Elsa, interprete del nuovo iconico tormentone “Into the unknown”, così come la più introspettiva “Show yourself”, mentre Kristen Bell, nel ruolo di Anna, intona la malinconica “The next right thing” e Jonathan Groff, nei panni di Kristoff , la ballata sentimentale “Lost in the woods”.

Maturità ed evoluzione

I brani trasmettono con forza quel senso di impresa formativa voluto dai due registi della pellicola, Jennifer Lee e Chris Buck, andando a sfiorare nel pezzo corale di “Some things never change” l’immaginario di “Aquarius” da “Hair”, come la forma della rock opera cara ai Queen, specie in “Show yourself”.

Come per “Let it go” nel primo capitolo di Frozen, anche qui i “tormentoni” hanno più versioni, cantate da interpreti diversi, e in scene alternative. sono ben tre i brani che hanno avuto lo stesso trattamento, con una controparte radiofonica ad opera di artisti e gruppi piuttosto lontani dalla realtà Disney, ma capaci di trasmettere quello stesso trascinante senso di intimo stupore e voglia di scoperta che muove i personaggi.

Frozen2 album nuove canzoni

Così, i Panic! At The Disco, con i coraggiosi falsetti di Brandon Urie si cimentano nella trasposizione art-pop di “Into the unknown”, gli Weezer di River. Cuomo in una piaciona “Lost in the woods”, e la cantautrice country Kacey Musgraves offre la sua delicata versione acustica di “All is found”.

Frozen – Il regno di Arendelle costruisce una colonna sonora più complessa e meno didascalica della precedente. L’effetto “karaoke” svanisce, dando complessità alla struttura testuale e nuova consapevolezza ai personaggi interpreti.

 

Frozen2 album nuove canzoni

Continuate a seguirci su Musicaccia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui