Home Classifiche Oggi compie gli anni il singolo più amato dei Pink Floyd: The...

Oggi compie gli anni il singolo più amato dei Pink Floyd: The Dark Side of the Moon

7
0
CONDIVIDI
Floyd canzone anniversario

“Ma chi le ha suggerito il nome?”Floyd canzone anniversario

È nella londra del ‘65 che un gruppo di ragazzi decide di riunirsi. Spinti dalla corrente psichedelica, che in quegli si stava diffondendo a macchia d’olio,  il gruppo decise decise di chiamarsi “Tea Sit”. Accorgendosi che il nome era già stato preso da un’altra band, il leader Syd Barrett scelse “Pink floyd”. Si, parliamo proprio dei mitici Pink floyd, la band inglese più famosa al mondo. il gruppo nell’arco del tempo ebbe tre leadership principali, ciascuno dei quali fu il propulsore di cambiamenti musicali radicali. In ordine sono: Syd Barret, Roger Waters e David Gilmour. La formazione iniziale era composta dal cantante e chitarrista Syd Barret, dal batterista Nicolas Berkeley Manson, il bassista George Roger Waters e dal tastierista Richard William Wright. Successivamente nel ‘67 entro a far parte del gruppo David Gilmour, che nel tempo sostituì Barret a causa dei suoi forti problemi con la droga.Floyd canzone anniversario

Primo album e nuova formazione

Nel 5 agosto del ‘67 debutta l’album “The Piper At The Gates Of Dawn”. Elogiato dalla critica, é considerato uno dei primi esempi di musica psichedelica britannica. Il disco é caratterizzato da ritmi folk e testi poetici. L’album, influenzato dallo stile inimitabile di Barret, diede inizio a nuove sperimentazioni, spalancando le porte allo space rock. All’uscita di Barret dal gruppo prendono le redini Gilmour, Waters e Wright. Ognuno di loro caratterizza lo stile “Floyd”. A Water si devono i “riff” di basso in stile jazzistico e i testi simbolici. Gilmour compone brani di stampo blues e Wright con la sua tastiera crea atmosfere originali, soprattutto grazie al suo organo “Farfisa compact duo”.Floyd canzone anniversario

Pink Floyd

“Atom heart Mother”

Il 10 ottobre del ‘70 esce l’album Atom Heart Mother. Il disco si apre il brano omonimo, componendosi in gran parte da improvvisazioni in studio. Il resto delle tracce è dedicato a ogni componente del gruppo. Il brano finale è molto curioso e bizzarro: composto da “rumori” prodotti da un uomo, mentre prepara una tipica colazione londinese, con l’aggiunta di parti strumentali bizzarre. Il titolo del brano fu scelto all’ultimo minuto; tratto da un giornale che dava la notizia di una donna che era riuscita a partorire pur avendo il pacemaker. Lo stesso album fu definito uno dei più difficili all’ascolto ma ottenne un riscontro molto positivo, conquistando il primo posto nella classifica dei più ascoltati nel Regno Unito.  La loro fama raggiunse anche gli USA e questo gli permise di intraprendere il loro primo tour.Floyd canzone anniversario

The Dark Side of the Moon

Adesso arriviamo a uno dei più famosi album della storia dei Pink floyd: The Dark Side Of The Moon. Oggi è l’anniversario di uno dei dischi più sperimentali del gruppo. Uscito il 1 marzo del ’73, vendette 45 milioni di copie in tutto il mondo, diventando il terzo album più venduto. Fu il primo album a posizionarsi al primo posto nella classifica americana e al secondo in quella britannica. L’album è formato da una parte strumentale acusmatica e concettuale. Il testo tratta di temi filosofici e psicologici, di riflessione sulla condizione umana.  Ricordiamo brani come  Speak to Me e Breathe, che parlano della nascita e dell’infanzia. Time affronta invece il tema dell’invecchiamento e del rapido avvenire della morte e della giovinezza divorata dal tempo. The Great Gig in the Sky , priva di testo e metafora della morte. In esso tutti i componenti della band collabora in modo determinante. I testi sono scritti interamente da Waters , invece Alan Parsons si occupa degli effetti sonori. La copertina dell’album fu creata da Storm Thorgerson dello studio Hipgnosis.

Dark side

Continuate a seguirci su Musicaccia

LASCIA UN COMMENTO