La seconda “tappa” Genesis Festival Genesis streaming Hackett

Nella giornata di oggi, 25 aprile, il ‘Genesis Film Festival’ promosso dalla band inglese, dopo avere proposto, la scorsa settimana, il tour del 1981 “Three Sides Live”, ha in programma la visione del ‘Mama Tour’ del 1984. Il film è in streaming sul canale YouTube della formazione capitanata da Phil Collins alle 20.00 ora italiana. Genesis streaming Hackett

Il film mostrerà i momenti principali tratti dai cinque concerti tenuti dai Genesis al National Exhibition Centre di Birmingham (Gran Bretagna), nel febbraio 1984, che furono gli ultimi del loro ‘Mama Tour’ a supporto dell’album “Genesis”, pubblicato nell’ottobre del 1983.

I prossimi appuntamenti con il ‘Genesis Film Festival’ prevedono: il 2 maggio ‘Live at Wembley Stadium’ (1987), il 9 maggio ‘The Way We Walk’ (1992) e, per chiudere, il 16 maggio ‘When in Rome’ (2007). Ad oggi rimane confermato il ritorno dal vivo dei Genesis, a tredici anni dal loro ultimo tour, in Gran Bretagna, a partire dal 16 novembre a Dublino (Irlanda) per finire il 12 dicembre a Glasgow (Scozia).

Scaletta ‘Mama Tour’:

Dodo/Lurker

Play Video

Abacab

Play Video

That’s All

Mama

Old Medley

Eleventh Earl of Mar

The Lamb Lies Down on Broadway

Firth of Fifth

The Musical Box (Closing Section)

Illegal Alien

Home by the Sea

Second Home by the Sea

The Carpet Crawlers

Keep It Dark

It’s Gonna Get Better

Follow You Follow Me

Cage Medley

In the Cage

The Cinema Show

…In That Quiet Earth

The Colony of Slippermen

Afterglow

Drum Duet

Los Endos
 

Encore:

Turn It On Again

Reunion ufficiale

Come noto, la recente reunion dei Genesis, annunciata lo scorso mese di marzo, include Phil Collins, Mike Rutherford e Tony Banks, ma non Peter Gabriel e Steve Hackett. Sull’esclusione del cantante e del chitarrista gli altri componenti del leggendario gruppo prog si sono espressi su Mojo.

“Penso che una reunion con Steve e Pete sarebbe difficoltosa. Suonare con Mike e Tony è l’opzione più semplice”, ha dichiarato a tal proposito Phil Collins secondo quanto riportato da Contactmusic.com, che cita il mensile britannico.

Aggiunge poi Mike Rutherford: “So che le persone adorano l’idea che noi cinque torniamo insieme ma le canzoni che la maggior parte delle persone conosce e ama sono degli ultimi 40 anni. Peter ha lasciato molto tempo fa. Non so davvero cosa potremmo fare con lui adesso”.

Quanto a Tony Banks, ecco le sue parole:

“Per quanto io ami quei primi album, sarebbe strano fare solo canzoni di quel periodo”.

Il tastierista ha anche ricordato come la sua iniziale diffidenza nel coinvolgere nel progetto anche il figlio di Phil Collins, Nic, sia stata superata davanti all’abilità del ragazzo:

“La prima volta che ho sentito che Phil voleva usare Nic ho pensato che fosse una cosa stupida fare. Nic aveva solo 16 anni”, ha spiegato Banks.

Proseguendo: “Ma poi hanno iniziato a uscire articoli su quanto fosse bravo, il vero affare. Ho visto lo spettacolo di Phil all’Albert Hall e Nic era semplicemente incredibile”.

Il figlio di Collins ha supportato il padre nel corso del suo ultimo tour solista e sembra che sarà presente anche, al fianco di Phil, nel reunion tour della band britannica, che – Coronavirus permettendo – vedrà tornare sul palco insieme per la prima volta in tredici anni il terzetto. La tournée partirà da calendario il prossimo mese di novembre e include al momento solo date in Gran Bretagna e Irlanda.

 

Genesis streaming Hackett

Continuate a seguirci su Musicaccia 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui