“Momentaty Bliss”Gorillaz nuovo album

Il primo episodio della nuova serie audiovisiva dei Gorillaz, battezzata “Song Machine”, è uscito e porta il titolo di “Momentary Bliss”. Il brano è il primo materiale inedito della formazione animata dietro alla quale si nascondono Damon Albarn e Jamie Hewlett dall’uscita di “The Now Now”, album dal quale i Gorillaz aveva estratto i singoli “Humility”, “Hollywood” e “Tranz”. Potete guardare e ascoltare “Momentary Bliss”, con i featuring di slowthai e degli Slaves, qui sotto:Il primo episodio della nuova serie audiovisiva dei Gorillaz, battezzata “Song Machine”, è uscito e porta il titolo di “Momentary Bliss”.Gorillaz nuovo album

Murdoc, Russel e Noodle

Il brano è il primo materiale inedito della formazione animata dietro alla quale si nascondono Damon Albarn e Jamie Hewlett dall’uscita di “The Now Now”, album dal quale i Gorillaz aveva estratto i singoli “Humility”, “Hollywood” e “Tranz”. Potete guardare e ascoltare “Momentary Bliss”, con i featuring di slowthai e degli Slaves.

Gorillaz nuovo album

Collaborazioni “animate”

Il gruppo guidato dal frontman dei Blur, dopo alcune anteprime pubblicate sui social e la pubblicazione di “Momentary bliss” – a cui hanno collaborato il rapper britannico Slowthai e la band punk rock degli Slavesha – ha svelato che i Tame Impala collaboreranno al progetto. Ogni settimana, infatti, presso i Konk Studios un’artista si unirà a Damon Alban e compagni per dare vita a una collaborazione. A confermare che la band di Kevin Parker sarà il prossimo ospite del progetto è il chitarrista dei Gorillaz Noodle che ha pubblicato su Instagram un’immagine. La grafica proposta sui social propone la copertina dell’album “Currents” dei Tame Impala dove sono stati aggiunti i membri della formazione di “Demon Days” alla guida della loro iconica Jeep.

Song Machine

Parlando del progetto “Song Machine”, al debutto della serie il batterista Russel ha raccontato, come ripreso dal New Musical Express: “Song Machine è un modo completamente nuovo di fare ciò che facciamo. I Gorillaz rompono gli schemi perché lo stampo è invecchiato. Il mondo si sta muovendo più velocemente di una particella sovralimentata, quindi dobbiamo essere pronti a lasciarci cadere. Non sappiamo nemmeno chi passerà dallo studio dopo.” E ha aggiunto:

“Song Machine si nutre dell’ignoto, corre sul puro caos. Qualsiasi altra cavolo di cosa stia arrivando, siamo pronti a produrre come se non ci fosse un domani. Sai, per ogni evenienza.”

Gorillaz nuovo album

Gorillaz nuovo album

 

Continuate a seguirci su Musicaccia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui