Home Classifiche Le donne per le donne: le 5 canzoni d’amore da dedicare a...

Le donne per le donne: le 5 canzoni d’amore da dedicare a noi stesse

1569
0
CONDIVIDI
canzoni festa della donna

Le canzoni, quasi tutte, parlano d’amore, raramente si toccano altri temi, come temi sociali o politici, per lo più si parla d’amore.

La musica è stata spesso un mezzo, sia di denuncia, che di dichiarazione d’amore, e la donna, è stata più volte musa ispiratrice dei più grandi cantautori e interpreti.

Dolore, gioia, preoccupazioni, amanti e segreti: insomma è amore, sotto tutte le forme quando si tratta di musica.

C’è una “categoria” che a noi però preme tantissimo, sopratutto adesso che ci avviciniamo alla festa delle donne. canzoni festa della donna

Vogliamo infatti elencarvi le canzoni dedicate alle DONNE, sopratutto al giorno d’oggi in una società che parla sempre di più di FEMMINICIDIO.

Abbiamo selezionato per voi le 5 canzoni dedicate alle donne e cantate dalle donne che più ci hanno fatto emozionare nel corso della storia della musica italiana.

Partiamo con un brano senza tempo: “Quello che le donne non dicono” è stata presentata da Fiorella Mannoia al Festival di Sanremo del 1987. Non vince la gara, ma si aggiudica il Premio della Critica.

Curiosamente, l’autore della canzone è Enrico Ruggeri che, nella scrittura di un testo al femminile, ha rivelato una grandissima sensibilità. canzoni festa della donna

Proseguiamo con “Donna” è un brano scritto da Enzo Gragnaniello per Mia Martini e pubblicato nel 1989. La canzone parla della violenza sulle donne e del maltrattamento che ricevono dai propri uomini.

Un testo molto intenso che purtroppo è davvero molto attuale oggi. canzoni festa della donna

“Donne piccole come stelle, c’è qualcuno le vuole belle, donna solo per qualche giorno poi ti trattano come un porno. Donne piccole e violentate molte quelle delle borgate, ma quegli uomini sono duri, quelli godono come muli”.

Eccoci con “Vuoto a Perdere” pubblicata nel 2011 e scritta per Noemi da Vasco Rossi.

“Sono un’altra da me stessa, sono un vuoto a perdere, sono diventata questa senza neanche accorgermene, ora sono qui che guardo, che mi guardo crescere la mia cellulite, le mie nuove consapevolezze”.

Continuiamo ascoltando “Io di te non ho paura” di Emma, la canzone è contro la violenza sulle donne e vede nel videoclip ufficiale la stessa Emma che riesce a scappare e portare a termine la storia con un uomo che la maltrattava e la faceva sentire prigioniera.

“Io di te non ho paura, e tu di noi che cosa vuoi sapere ancora, Che di te io non ho paura, ma tu
di noi che cosa vuoi sapere ancora, Tu di noi che cosa vuoi sapere ancora, Io di te non ho paura Io di te non ho paura”.

Terminiamo la nostra top five con un pezzo protagonista dell’ultimo Festival di Sanremo. Nina Zilli ha cantato per tutte noi donne “Senza appartenere”, un brano profondo che però non ha goduto del successo sperato, non è stato ben ascoltato. Eccolo qui per voi.

 

 

Insomma alla vigilia della Festa della Donna c’è sembrato doveroso ricordare alcuni dei tantissimi brani che hanno celebrato il gentil sesso. Ricordatevi di rispettarvi sempre come donne, di amare follemente prima di tutto voi stesse e la vostra vita.

 

Seguiteci su Musicaccia.com

LASCIA UN COMMENTO