Home News I Linkin Park perdonano Brian Welch dei Korn per le parole su...

I Linkin Park perdonano Brian Welch dei Korn per le parole su Chester

763
0
CONDIVIDI
brian welch chester bennington

Il chitarrista dei Korn Brian ‘Head’ Welch ha usato il proprio profilo Instagram per ringraziare pubblicamente, una di volta di più, i Linkin Park per averlo perdonato per le sconvenienti frasi da lui espresse dopo il suicidio di Chester Bennington avvenuto lo scorso 20 luglio. brian welch chester bennington brian welch chester bennington

Welch sui suoi canali social disse che il suicidio è per i vigliacchi e scrisse, ‘ho perso un sacco del rispetto che avevo per te’.

In seguito ebbe modo di scusarsi con queste parole: “Ho parlato con il cuore spezzato, devastato dal dolore. Avrei voluto esprimermi in un altro modo…ho imparato a non elaborare il dolore senza avere filtri. Chiedo scusa a tutti i suoi fan, non volevo mancare di rispetto. Ero distrutto, avevo il cuore spezzato e mi dispiace per i miei buoni amici che gli sono stati vicini”.

Con un nuovo messaggio Welch conferma che i Linkin Park lo hanno perdonato per le sue parole e che si unirà al compagno di band Jonathan Davis nel concerto in memoria di Bennington che avrà luogo il 27 ottobre all’Hollywood Bowl di Los Angeles.

brian welch chester bennington

Questo quanto postato da Welch: “Quando ho sentito le notizie sul nostro amico Chester Bennington ero triste, ferito e arrabbiato. Sotto choc e in confusione non ho saputo esprimere correttamente i miei sentimenti, ho parlato con il cuore spezzato e voglio ringraziare i Linkin Park, tutti i miei amici e i fan per il loro perdono e per la comprensione. Sono onorato di celebrare la vita di Chester con i Linkin Park, i loro fan e molti dei miei amici e colleghi dell’industria musicale”.

brian welch chester bennington brian welch chester bennington

 

LASCIA UN COMMENTO