Home Gossip “Non voglio più nascondermi”. Marco carta fa coming out in diretta tv

“Non voglio più nascondermi”. Marco carta fa coming out in diretta tv

1
0
CONDIVIDI
Marco Carta omosessuale

Ospite di Domenica Live, condotto da Barbara D’Urso, il cantante Marco Carta ha fatto coming out, rivelando per la prima volta di avere un fidanzato. Marco Carta omosessuale

L’annuncio, alla vigilia dell’uscita del suo nuovo singolo “Una foto di me e di te”. Una decisione coraggiosa, che la stessa conduttrice di Canale 5 ha accolto con felicità. Marco Carta omosessuale

marco carta

Comig out in diretta Marco Carta omosessuale

Ecco alcune delle parole dette dal vincitore di Amici 2008 durante l’intervista in diretta:

“Le cose belle a volte spaventano, si ha paura di essere felici: è un controsenso. Essere liberi è impagabile, è dire le cose perché, quando e come le vuoi dire tu”. Marco Carta omosessuale

“Tantissime volte nel mio percorso è capitato che qualcuno volesse farmi dire qualcosa controvoglia, quando non mi andava. Io questa cosa non riuscivo a digerirla. Il mio silenzio era da rispettare, invece è stato profanato, ma adesso sono qui”.

marco carta domenica live

E continua: «Mi faceva soffrire non poter camminare per strada con la persona che amavo. Mi faceva soffrire non poterlo baciare. Mi faceva soffrire non poter andare al cinema e prendersi la mano. Sono cose che facciamo quando abbiamo 16 anni. Io a 33 non ne ho mai fatte. Ora probabilmente le farò”.

«Il primo bacio che mi ha lasciato senza respiro è il primo bacio che ho dato a un ragazzo che ho amato. L’ho detto, l’ho detto con una tale libertà. Non deve essere un problema»

«Ho sempre vissuto senza maschere, mi spaventava la reazione sui social. Al mio fianco in questo momento c’è una persona, il mio compagno, e sono felice”.

“Spero che il mondo fuori mi accolga con tanta tranquillità. Le cose belle spesso spaventano. Si ha paura ad essere felici. Essere liberi è impagabile”. Marco Carta omosessuale

“Le mie omissioni, il mio silenzio del passato erano da rispettare. Nel mio percorso è capitato che qualcuno avesse provato a dire qualcosa su di me, al posto mio, anche quando non mi andava. Per questo omettevo, per questo io non rispondevo, perché la cosa mi indispettiva”.

“Voglio liberare la mia anima, il mio corpo, ma anche la mia musica! Avevo paura di questa giornata: è facile cadere nella banalità. La gente può dire <<l’ha fatto dopo dieci anni>>”.

“Questo è il mio percorso: ora mi sentivo pronto e sicuro, perché non puoi più tornare indietro e ora non torno più indietro. È la mia vita. Sono davvero molto felice, mi sento 30 chili in meno”.

L’appoggio della D’Urso

”Molti artisti e tanta gente normale non hanno il coraggio di farlo, anche se non ci sarebbe nulla da dire, perché è assolutamente normale essere omosessuale”.

marco carta d'urso

Queste le parole che la D’Urso ha dichiarato in diretta al suo talk-show domenicale, la quale si è sempre schierata a favore e in difesa dei diritti delle donne e della comunità LGBT.

La D’Urso ha inoltre continuato a supportare Marco Carta e la sua scelta di fare coming out in un post sul suo profilo Instagram:

“Sono molto orgogliosa che Marco Carta abbia scelto me e il pubblico di Domenica Live per raccontarsi come non aveva mai fatto finora. La sua è una scelta di libertà e spero che sia di esempio per tanti”.

“L’amore è uno, l’amore non deve nascondersi e chi ama deve andare a testa alta. Gli omofobi se ne dovranno fare una ragione. Grazie Marco!!”.

Il cantante è intervenuto commentando le parole della conduttrice:

“Grazie Barbara, you are special. Per quanto riguarda gli ironici, non hanno ancora capito. Io ora sono felice, prima no. Viva la libertà!”

A fianco la zia

Marco Carta è arrivato a Domenica Live insieme alla zia che l’ha cresciuto. Quella zia che è stata sempre punto di riferimento imprescindibile nella vita del cantante.

domenica live marco carta

In più occasioni, già da quando frequentava la scuola di “Amici di Maria De Filippi”, Marco Carta ha ringraziato quella donna che gli ha fatto da madre, dopo la scomparsa prematura della mamma.

“Sei il nostro orgoglio”, dice lei al nipote, con un filo di commozione.

Un grande Marco che ha trovato il coraggio di fare coming out in una società che ancora non ha imparato ad accettare del tutto chi vive una relazione “diversa” dalla nostra.

Continuate a seguirci su Musicaccia.

LASCIA UN COMMENTO