Tanto si fa in un “universo” lontano…

Martini universo brano

Era il 22 febbraio 1989 e sul palco dell’Ariston va in onda la seconda puntata della 39° edizione del festival della musica italiana. Edizione passata alla storia soprattutto per la deludente conduzione da parte de “I figli d’arte”. Tralasciando gaffe e quant’altro, questo Sanremo fu il grande ritorno di Mia Martini. Dopo quattro anni di inattività la sorella maggiore di Loredana Bertè sale sul palco sanremese con il brano “Almeno tu nell’universo”. Questo brano diventerà tra i più famosi ed ascoltati dell’intero repertorio di Mia Martini. Martini universo brano

Il successo di Mia Martini

Il brano era stato scritto nel 1972 da Maurizio Fabrizio (musica) e Bruno Lauzi (testo) e depositata alla SIAE solo nel 1979: rimase a lungo nel cassetto perché ritenuta non adatta ai gusti del pubblico di quegli anni. Oggi “Almeno tu nell’universo” compie 30 anni. Il brano, almeno inizialmente, prima di essere affidato a Mia Martina venne proposto a Mietta e a Paola Turci, entrambe in gara nella stessa edizione del festival. “Almeno tu nell’universo” si posiziona 9° in classifica finale, ma portandosi a casa il Premio della Critica.  Il vinile 45 giri fece vendite stratosferiche, oltre 25 mila copie. Il brano raggiunse la sesta posizione della Hit Parade, permettendo alla cantante di Bagna Calabra di vincere il premio Targa Tenco come miglior interprete per l’album “Martini Mia”.

mia martini

Cover ed interpretazioni

Nel 2003 il brano ritorna nelle classifiche grazie all’interpretazione di Elisa. Il brano è la colonna sonora del film di Gabriele Muccino “Ricordati di Me”. Una versione acustica andò nell’album “Lotus”, pubblicato nel novembre dello stesso anno. Nel 2006 Massimo Ranieri interpreta e incide il brano nell’album “Canto perché non so nuotare… da 40 anni”. Nel 1995 Mina interpreta con una cover del brano di Mia Martini rendendole omaggio e inserendola nell’album “Pappa di Latte”.  La cantante calabrese scompare il 12 maggio dello stesso anno. Martini universo brano

Mengoni, Leali e Amoroso

Il primo EP di Marco Mengoni “Dove si vola” esce nel 2009 all’indomani della sua vittoria a X Factor e contiene la cover di “Almeno tu nell’universo” brano che il cantante aveva proposto anche nel corso del programma televisivo. Fausto Leali pubblica nel 2009 una cover della canzone della Martini e la inserisce nell’album “Una piccola parte di te”. Nello stesso anno dell’edizione del festival sanremese e della presentazione del brano “Almeno tu nell’universo”, Fausto Leali e Anna Oxa si esibiscono con la canzone “Ti lascerò”. Alessandra Amoroso non ha mai fatto una cover del brano, ma l’ha interpretata dal vivo per Radio Italia nel 2012. Martini universo brano

“Almeno tu nell’universo” è universale

Nel 2017 Loredana Bertè canta insieme ad Elisa e Emma la cover del brano della sorella Martini. Si esibiscono all’Arena di Verona per il concerto “Amiche in Arena”. Nel 2007 Paolo Fresu rende omaggio a Mimì nell’album “Rosso, Verde, Giallo e Blu”. Questa versione strumentale registrata dal vivo all’Auditorium Parco Della Musica di Roma nel 2011 è impreziosita dalla presenza al piano di Danilo Rea. Fiorella Mannoia ed Elisa omaggiano Mia Martini in un duetto al festival di Sanremo del 2010. Nel 1994 Thelma Houston compone una versione in inglese del brano “Almeno tu nell’universo” per il solo mercato italiano.

Mia Martini

 

Continuate a seguirci su Musicaccia 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui