Home Curiosità Ecco gli artisti diventati famosi grazie a YouTube: Dai “tutorial” al grande...

Ecco gli artisti diventati famosi grazie a YouTube: Dai “tutorial” al grande successo

8
0
CONDIVIDI
Notorietà musica YouTube passato

Tutto è di “tutti”Notorietà musica YouTube passato

Internet cambia tutto, sopratutto il modo di comunicare, comunicare qualsiasi cosa, Nel nostro caso anche la musica. La parola “condivisione” è entrata nelle nostre vite come un fulmine a ciel sereno, come un ospite inaspettato: adesso tutto è di tutti. La musica rientra in uno di questi “paradossi”. Piattaforme di streaming e social network hanno cambiato il modo di fare musica e di ascoltarla. E’ qualcosa di positivo? Da una parte si, dall’altra forse un po meno: se da un lato il caso internet ha permesso a qualsiasi forma di comunicazione artistica di espandersi sempre più, arrivando a chiunque (anche le forme d’arte più di nicchia), dall’altro lato questo ha permesso di sviluppare il “morbo” della mediocrità, portandola a livelli esponenziali. ora qualsiasi persona può fare “musica” (ad esempio un rapper esordiente può facilmente trovare basi musicali su internet).Notorietà musica YouTube passato

Da Justin Bieber a Gotye

Consideriamo la realtà dei fatti: qualcuno ha fatto successo e quella celebre notorietà è stata resa tale grazie ad internet. Ripercorriamo un po la storia di quei cantanti che oggi sono diventati famosi con il web.

Oggi multimiliardario e star osannata ai quattro angoli del globo dal pubblico più giovane, Justin Bieber deve la sua popolarità ai video postati su Youtube quando era solo poco più che un bambino: la sua cover casalinga di “With You” di Chris Brown divenne virale nel 2007, tanto da convincere Usher a fargli firmare un contratto in fretta e furia nonostante la giovanissima età. Era nata una stella… Notorietà musica YouTube passato

Notorietà musica YouTube passato

A ringraziare Youtube non sono solo gli stranieri: anche in Italia c’è chi ha beneficiato dell’esposizione fornita dalla controllata di Google per conquistare il successo. E’ il caso di Benji e Fede, che dalle cover suonate con la chitarra acustica sul divano di casa o sulla banchina in attesa del treno (come quella di Nek visibile nel frame qui sopra) si sono trovati tra gli inquilini abituali dei piani alti delle classifiche di vendita tricolore…

Lana Del Rey era solo una delle tante cantanti di belle speranze nel 2011, senza particolari prospettive di clamoroso successo: a dare una forte svolta alla sua carriera fu l’upload su Youtube dei video di “Video Games”e “Blue Jeans”, che diventarono virali nel giro di poche ore, convincendo l’etichetta Stranger Records a farle firmare un contratto. Il resto è storia.

Notorietà musica YouTube passato

Gotye nel 2011 fa il salto di qualità grazie a YouTube. Non proprio un artista anonimo, ma grazie all’upload su internet del singolo “Somebody That I Used To Know” arriva ad affermarsi a livello internazionale. Oggi il video del singolo più famoso conta quasi 900 milioni di views. Notorietà musica YouTube passato

Da The Weeknd a Luke Hemmings

Sempre nel 2011 su un misterioso canale Youtube intestato a “xoxxxoooxo” apparve un’immagine statica accompagnata da una traccia musicale intitolata “What You Need” di tale The Weeknd: la star canadese dell’R&B contemporaneo era solo ai primi passi. Ma il passaparola sul Web nel giro di pochi anni lo portò dall’anonimato ad essere una delle realtà più apprezzate sul panorama internazionale.

Notorietà musica YouTube passato

Kirstin Maldonado, Mitchell Grassi e Scott Hoying , che registrarono una versione a cappella di “Telephone” di Lady Gaga, per un concorso che gli avrebbe permesso di conoscere il cast di “Glee”. Divennero famosi grazie al video caricato su YouTube. Adesso si chiamano Pentatonix.

Katy perry divenne famosa grazie al video musicale “Ur so gay”, oltre alla sua grandissima capacità musicale e d’immagine. Nel 2007 firmò il contratto discografico con la Capitol Records che l’avrebbe portata al successo da li a poco.

Notorietà musica YouTube passato

Come non dimenticare l’orrenda canzone “Friday” di Rebecca Black e la sua diffusione virale in rete. Grazie a questo brutto pezzo Rebecca Black si assicurò un cameo in uno dei video più famosi di Katy Perry “T.G.I.F.”.

Nel 2011 Luke Hemmings, ancora un ragazzino, divenne famoso grazie alla cover “Please Don’t go” di Mike Posner. Adesso è il leader dei 5 Seconds of Summer. Notorietà musica YouTube passato

Carly Rae Jepsen e i tutorial di Shawn Mendes

Selena Gomez pubblica un video divertente in lip sync della famosa canzone “Call Me Maybe” di  Carly Rae Jepsen. La carriera di quest’ultima non era di certo sfavillante, ma grazie a questo video il brano è diventato virale. Volti noti, come l’ex fidanzato della Gomez, Justin Bieber, compaiono in questo simpatico video. Il manager di Bieber, Scooter Brown, ascoltata la canzone decise di non lasciarsi sfuggire questa gemma nascosta del pop, facendole firmare un contratto con la sua etichetta Schoolboy Records. E fu così che la carriera della Jepsen iniziò a decollare. Notorietà musica YouTube passato

Notorietà musica YouTube passato

Dopo aver imparato a suonare la chitarra guardando tutorial gratuiti su Youtube, Shawn Mendes, pubblicando in rete alcuni video, in pochi mesi conquisto migliaia di fan. Da li a poco avrebbe conosciuto la fama, adesso a livelli internazionali.

Ed Sheeran diventa la star internazionale di adesso grazie al suo video in giardino e chitarra in mano. Con “Autumn Leaves” consacrava la sua carriera come una delle più proficue nel panorama musicale mondiale. Notorietà musica YouTube passato

Notorietà musica YouTube passato

Continuate a seguirci su Musicaccia

 

LASCIA UN COMMENTO