Dopo cinque anni…Charli xcx gone 1999

Sono passati cinque anni dall’uscita dell’ultimo album di Charli XCX, vi ricorderete tutti di “Sucker”, l’album che con la sua hit “Boom clap” aveva inseguito tutto il 2014, catapultando la cantante inglese in cima alle classifiche. Da premettere: il successo di Charli XCX con il suo ultimo album era stato dato anche grazie alla spinta del film Colpa delle stelle, che utilizzo il pezzo citato prima come parte della colonna sonora. Insomma, la cantate si è portata a casa qualche disco d’oro e platino, la sua carriera si è svolta sul verso giusto.

 Charli XCX non si ferma… esce “Charli”

In tutti questi anni Charli XCX non è rimasta in un angoletto a girarsi i pollici: ha collaborato con Giorgio Moroder, una parte della colonna sonora del film “Angry Birds” è stata arricchita con qualche sua canzone, ha pubblicato un EP e anche un mixtape. ha aperto i concerti di Taylor Swift e ha duettato con Troye Sivan e Lizzo. Ora, la cantante torna con un nuovo disco: si intitola semplicemente “Charli” ed è per certi versi un riassunto di questi cinque anni. Il disco ha avuto una gestazione lunga e travagliata. Già nel 2017 Charli XCX era pronta a pubblicarlo, ma un hacker riuscì ad accedere al suo pc e pubblicò in rete i demo dei pezzi, che cominciarono a circolare tra i fan.Charli xcx gone 1999

Charli xcx gone 1999

Un buon album pop

La decisione della cantante fu categorica: accantonare l’intero progetto. Così è ripartita daccapo, lavorando insieme a diversi produttori: un team guidato dalla stessa Charli XCX insieme al suo braccio destro A.G.Cook. Il team di Charli non è proprio estraneo alla musica pop, elettronica sperimentale e dance; a comporre la squadre di produttori abbiamo: Lotus IV, Oscar Holter,  Dylan Brady e  Star Gate.

Per “Charli” la cantante ha voluto al suo fianco tanti amici e l’album è pieno zeppo di collaborazioni: ci sono Christine and the Queens (in “Gone”), Sky Ferreira (“Cross you out”), Troye Sivan (“1999” e “2099”), Kim Petras e Tommy Cash (“Click”), le Haim (“Warm”), Lizzo (“Blame it on your love”), Big Freedia, Cupcakke, Brooke Candy e Pabllo Bittar (“Shake it”), Clairo e Yaeji (“February 2017”). Il disco fa quello che deve, nonostante i suoi 50 minuti di durata, l’album è orecchiabili. Di buon gusto la scelta di collaborare con numerosi artisti, rendendo il progetto più valido di molti altri lavori pop sulla scena. Chi segue Charli XCX da tempo non potrà che apprezzare il suo ultimo album.

TRACKLIST

01. Next Level Charli (02:37)
02. Gone (04:06)
03. Cross You Out (feat. Sky Ferreira) (03:28)
04. 1999 (03:09)
05. Click (feat. Kim Petras and Tommy Cash) (03:53)
06. Warm (feat. HAIM) (03:45)
07. Thoughts (03:11)
08. Blame It On Your Love (feat. Lizzo) (03:11)
09. White Mercedes (03:23)
10. Silver Cross (03:28)
11. I Don’t Wanna Know (03:05)
12. Official (03:04)
13. Shake It (feat. Big Freedia, CupcakKe, Brooke Candy and Pabllo Vittar) (04:35)
14. February 2017 (feat. Clairo and Yaeji) (02:33)
15. 2099 (feat. Troye Sivan) (03:25)

 

 

Charli xcx gone 1999

Continuate a seguirci su Musicaccia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui