“L’anonima rivoluzione”Black Metallica recensione voto

Magari perché consapevoli di non poter far meglio nell’ambito del suono fino ad allora
frequentato, rischiando di ripetersi e deludere, il cantante e chitarrista James Hatfield, il
chitarrista Kirk Hammett, il batterista Lars Ulrich e il bassista Jason Newsted voltano pagina. Con l’aiuto del produttore Bob Rock, al tempo noto soprattutto per i lavori con Cult e Mötley Crue, confezionano un doppio LP senza titolo, subito battezzato THE BLACK ALBUM per via del colore della copertina: il thrash è un’eco piuttosto lontana, ma il gruppo riesce nella difficile impresa di evolversi non rinnegando le proprie radici – i “nuovi” elementi non sono a ben vedere del tutto tali ma preesistevano, benché un po’ nascosti, nei vecchi album – e non perdendo ispirazione e carisma.Black Metallica recensione voto

Mentre i fan duri e puri si strappano le vesti, deplorando la “svolta commerciale” di ballate granitiche e assieme accattivanti (“The Unforgiven”, “Nothing Else Matters”), METALLICA sale al primo gradino della classifica USA: sarà il best seller assoluto della band (sedici milioni di copie vendute solo in patria) e il disco che più di ogni altro sdoganerà il metal (ex) estremo presso il “normale” pubblico rock, abbattendo barriere ormai prive di significato. f g e r g s w e f

The black Album: Metallica

Metallica (conosciuto anche come The Black Album) è il quinto album in studio del gruppo musicale statunitense omonimo, pubblicato il 12 agosto 1991 dalla Elektra Records. Prodotto da Bob Rock insieme ai due componenti del gruppo James Hetfield e Lars Ulrich, si tratta del disco di maggior successo commerciale dei Metallica: le vendite sono arrivate ai 25 milioni di copie, dei quali più di 16 nei soli Stati Uniti d’America.[28] I suoi singoli di maggior successo furono Enter Sandman (vincitore di un Grammy Award alla miglior interpretazione metal nel 1992) e Nothing Else Matters. Nel giugno del 2017 la rivista Rolling Stone ha collocato l’album alla venticinquesima posizione dei 100 migliori album metal di tutti i tempi.Black Metallica recensione voto

Black Metallica recensione voto

TRACKLIST

01. Enter Sandman (05:31)
02. Sad But True (05:23)
03. Holier Than Thou (03:47)
04. The Unforgiven (06:26)
05. Wherever I May Roam (06:43)
06. Don’t Tread On Me (04:00)
07. Through The Never (04:02)
08. Nothing Else Matters (06:28)
09. Of Wolf And Man (04:16)
10. The God That Failed (05:08)
11. My Friend Of Misery (06:47)
12. The Struggle Within (03:53)
Black Metallica recensione voto
Continuate a seguirci su Musicaccia 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui