Home Concerti Concerto del Primo Maggio 2019: ecco il riassunto dell’evento più grande d’Italia

Concerto del Primo Maggio 2019: ecco il riassunto dell’evento più grande d’Italia

14
0
CONDIVIDI

Inizia il concerto…Riepilogo concerto maggio

Una degli eventi italiani più importanti, non solo perché è la festa dei lavoratori, ma il 1 maggio la musica diventa protagonista. Si è svolto a Roma un grande evento: tra sindacati che rivendicano l’importanza del lavoro e della democrazia, e musica che omaggia le gesta di chi ogni giorno vive col sudore della fronte: una festa per tutto il paese. La maratona musicale inizia alle 13:30, manifestazione patrocinata dai sindacati CGIL, CISL e UIL che tradizionalmente inaugura la stagione dei grandi eventi dal vivo all’aperto in Italia. Il concerto viene aperto da una parte di anteprima non “coperta” dalla diretta televisiva e radiofonica della RAI, che ha per protagonisti Lilian More, Ciao sono Vale, i Grace n Kaos, Valentina Parisse, Jumpeight, Francesco Effelle e Santi Scarcella. Alle 14:10 continua l’anteprima del concerto, che si aprirà ufficialmente alle 15:00. Proseguono le esibizioni di Walter Celi (vincitore del concorso collegato ad Arezzo Wave), dei Punto.Exe (vincitori del concorso Sicurezza Stradale in Musica) e Ferdinando (per Barezzi Festival).Riepilogo concerto maggio

Riepilogo concerto maggio

Spazio agli artisti emergenti

Sono le 15:00 e parte il concerto: saluta il palco di Piazza San Giovanni il leader de Lo Stato Sociale, Lodo Guenzi, che presenterà la maratona musicale insieme ad Ambra Angiolini. La prima esibizione di apertura viene fatta dai Pinguini Tattici Nucleari che coverizzano Centro di gravità permanente” di Franco Battiato. Alle 15:45 salgono sul palco i La Rua che si esibiscono con “Alta velocità” e “Sabato fa così”. Segue Ylenia Lucisano, selezionata per il concertone da Doc Live, che propone al pubblico la sua “Non mi pento”. Tocca poi ai tre vincitori del concorso 1MNEXT: apre la sequenza Giulio Wilson, con “Modigliani”, seguito da I Tristi (con “Palazzi”) e Margherita Zanin (con “Amaro”). Massimo Bonelli, numero uno di iCompany e organizzatore del Concertone, ricorda lo stage manager Toni Soddu e premia i vincitori finali di 1MNEXT, I Tristi. Alle 16:30 si esibisce Fulminacci con “Borghese in borghese” che chiude lo spazio dedicato agli artisti emergenti.Riepilogo concerto maggio

Riepilogo concerto maggio

Tra cover e nuovo indie italiano

Eman canta “Giuda”, seguito da Lemandorle con “Ti amo il venerdi sera” e “Da sola”. Poi arriva la trap con Izi, che canta “Dammi un motivo” e la cover “Dolcenera” di Fabrizio De André. Dopo arriva il rock d’autore con i Rappresentanti di Lista che eseguono “Questo corpo” e “Maledetta tenerezza”. Salgono sul palco gli Eugenio in Via di Gioia che si esibiscono con “Prima di tutto ho inventato me stesso”, “Punta dell’iceberg” e “Altrove”. Alle 16:50 arrivano Bianco e Colapesce: prima viene eseguita “Punk rock con le ali”poi “Ti attraverso”, da quello della voce siciliana, per chiudere il set congiunto sulle note della cover di Fabrizio De André “La canzone dell’amore perduto”, preso dall’album tributo “Faber Nostrum”. Dutch Nazari apre il suo set con  “Calma le onde”, alla quale segue “Guarda mamma senza money”. Alle 17:50 aprono l’esibizione i  Fast Animals and Slow Kids con “Non potrei mai”; chiudono il live con “My Sharona” degli Knack con la collaborazione alla chitarra di Lodo Guenzi. Subito dopo attaccano La Municipal con “Major Tom”, “Finirà tutto quanto” e “George (il mio ex penfriend)”. Chiudono i Pinguini Tattici Nucleari con  “Verdura” e “Irene”.Riepilogo concerto maggio

Riepilogo concerto maggio

Sanremo anche al Primo Maggio

Alle 17:30 salgono sul palco i Coma_Cose: aprono con “Jugoslavia”, proseguono con “Post concerto” e chiudono con “San Sebastiano” e “Mancarsi”, il pubblico impazzisce. Chiudono i Canova con tre singoli “Expo”, “Per te”,  e infine “Threesome”. alle 17:50 il palco è di Rancore (uscito dal Festival di Sanremo con Daniele Silvestri e il singolo “Argento Vivo”): porta in live “Sangue di drago”, “Arlecchino” e “Beep beep”. Alle 18:33 salgono sul palco gli Ex-Otago e gli Zen Circus, entrambi partecipanti all’ultima edizione di Sanremo. Si esibisce anche Anastasio con “Rosso Malpelo” e “La fine del mondo”. Gli Ex-Otago si esibiscono con “La notte chiama” e “Tutto bene”. Gli Zen Circus chiudono con tre brani: “Andate tutti affanculo”, “Ilenia” e “L’anima non conta”. Arriviamo al penultimo artista della prima parte del concertone: Ghemon con “Un temporale”, “Criminale emozionale” e “Rose viola”. Arriva un veterano del concerto del Primo Maggio , Omar Pedrini, che propone: “Senza vento”, “Redemption song di Bob Marley e “Sole spento”.Riepilogo concerto maggio

Riepilogo concerto maggio

Arrivano gli Oasis…

Alle 20:30 apre Micol con la cover de “Il pescatore” di Fabrizio De André e il canto tradizionale “Bella ciao”. Arriva Noel Gallagher, il frontman degli Oasis. Gallagher era già passato dal concertone del Primo Maggio, nel lontano 2002 ricordiamo l’esibizione con il fratello Liam. L’artista si esibisce a bomba con “Fort Knox”, per poi proeguire con “Holy Mountain”, “It’s a Beautiful World”, esegue la hit degli Oasis “Wonderful” per poi chiudere con la cover dei Beatles “All You Need Is Love”. Alle 20:57 sale sul palco Carl Brave con un set musicale abbastanza corposo: “Chapeau”, “Camel blu”, “Merci”, “Noccioline”,  “Posso”, chiude il set con “Malibu”.Riepilogo concerto maggio

Riepilogo concerto maggio

Manuel Agnelli, Daniele Silvestri e Rancore

Alle ore 21:05 sale sul palco Manuel Agnelli, il frontman degli AfterHours parte con “Ballata per la mia piccola iena, riservando un omaggio a Kurt Cobain. Tra ricordi e discorsi sul cambiamento Agnelli si esibisce con “You know you’re right”, “Quello che non c’è” e “Non è per sempre”. Chiude Agnelli con una cover di Lou Reed, ovvero “Perfect day”. alle 21:30 un altro artista di casa, Daniele Silvestri. Il cantante romano si esibisce con “Scusate se non piango”, un’anticipazione del suo nuovo album di inediti “La terra sotto i piedi”. Silvestri continua con qualche pezzo del passato come “Gino e l’Alfetta”, per poi cantare insieme a Manuel Agnelli e Rancore il brano di Sanremo, “Argento Vivo”. Il cantante chiude il set con “Testardo” e “Delimortaccitua”. Alle 22:00 arrivano i Subsonica con “Sole silenzioso”. con “L’incubo” vengono raggiunti sul palco da Willie Peyote, poi “Veleno” sposta le lancette del tempo indietro di qualche anno, a “L’eclissi” del 2007. Ma è sulle note di “Liberi liberi” (con un incursione di Daniele Silvestri, che collaborò con il gruppo al brano, vent’anni fa), da “Microchip emozionale” del 1999; il pubblico non ci vede piu e comincia a pogare. “Tutti i miei sbagli”, prima hit dei Subsonica chiude il set.Riepilogo concerto maggio

Riepilogo concerto maggio

Chiusura del concerto

Ultima parte del concertone del Primo Maggio: alle 22:50 arriva Gazzelle con “Punk” del suo ultimo album, “Tutta la vita” e “Non sei tu”. Achille Lauro decide di farsi accompagnare da una band rock:  L’ex trapper apre il suo set in modo muscolare, con “Cadillac”, “Thoiry”, “C’est la vie” e “Rolls Royce”. Arriva Ghali con “Willy Willy” ad aprire il set delle 23:23, subito dopo “Cara Italia”. Ghali chiude il set con “I Love You” dedicata ai ragazzi in carcere, augurandogli che, una volta usciti, possano cambiare la loro vita. Arriva Motta con “Del tempo che passa la felicità” , “Roma stasera” e “Dov’è l’Italia”. Motta chiude il set con “La nostra ultima canzone”. Ore 23:59, il concertone sta per chiudere i battenti. I Negrita salgono sul palco e inaugurano il loro set con “Il gioco”, alla quale seguono “Rotolando verso sud” e “Gioia infinita”. Lo slot di chiusura della maratona di piazza San Giovanni è affidato dall’Orchestraccia, il collettivo folk romano, che apre con “Semo gente de borgata”.Riepilogo concerto maggio

Riepilogo concerto maggio

Continuate a seguirci su Musicaccia

LASCIA UN COMMENTO