Home Classifiche Sanremo 2019: Cosa è successo nelle ultime due serate ?

Sanremo 2019: Cosa è successo nelle ultime due serate ?

7
0
CONDIVIDI
sanremo ariston musica duetti

Terza serata: battute, Venditti e inglesi sanremo ariston musica duetti 

La terza puntata del festival di Sanremo 2019 si apre con Claudio Baglioni che si esibisce con il suo brano “W l’Inghilterra”. Al termine dell’esibizione arrivano sul palco i due collaboratori fidati: Claudio Bisio e Virginia Raffaele.  Bisio, tra una battuta e l’altra sul direttore d’orchestre inglese, apre la serata con un sorriso. La prima esibizione è dei Mahmood  con “Soldi”, subito dopo c’è Nigiotti che ancora una volta commuove il pubblico con il brano “Nonno Hollywood”.  Il primo ospite della terza serata è Antonello Venditti che, con i soliti occhiali da sole, canta “Nata sotto il segno dei pesci”. Al termine dell’esibizione, Claudio Baglioni ritorna sul palco per cantare insieme all’artista e collega Venditti “Notte prima degli esami”. Struggente esibizione per il duo ed è subito standing ovation. La gara continua ed è Anna Tatangelo ad esibirsi con “I tuoi particolari” di Ultimo. sanremo ariston musica duetti

 

Sketch e continua la gara

Claudio Bisio e Virginia Raffaele ci fanno ridere con la loro riproposizione di “ci vuole un fiore” di Sergio Endrigo. Subito dopo arrivano sul palco Renga con “Aspetto che torni” e Irama con “La ragazza dal cuore di latta”.  Altro ospite della serata è Alessandra Amoroso che festeggia i suoi 10 anni di carriera cantando “Dalla tua parte”.  Dopo l’esibizione Amoroso e Baglioni cantano “Io che non vivo (senza te)”, lasciando spazio all’emozione. Raggiungono il palco Ornella Vanoni e la Raffaele che, tra una frecciatina ironica e l’altra, presentano l’altra coppia in gara:  Patty Pravo e Briga con la canzone “Un po come la vita”. È il turno di Simone Cristicchi che emoziona con il suo brano “Abbi cura di me”;  subito dopo i Boomdabash che riportano il ritmo con il brano “Per un milione”. Applausi per l’esibizione di Raf e Umberto tozzi che deliziano il pubblico.

sanremo terza serata

Finale serata

Motta riapre la competizione  con il suo brano “ Dov’è L’Italia” ; dopo tocca ai The Zen Circus con “L’amore è una dittatura”. Mercoledi ci avevano fatto ridere Pio e Amedeo, questa volta è Paolo Cevoli ad intrattenere il pubblico a casa e in sala.  Ultima esibizione con Nino d’Angelo e Livio Cori con il brano “Un’altra luce”. Raggiunge il palco Fabio Rovazzi esibendosi nelle sue due hit “Andiamo a comandare” e “faccio quello che voglio”. Altre emozioni con Mia Martini: Claudio Baglioni e Virginia Raffaele ricordano la memoria della cantante, dando il benvenuto a Serena Rossi che recentemane ha interpretato il ruolo di Mia nel film-biopic “Io sono Mia”. Claudio Baglioni e Serena rossi si esibiscono con “Almeno tu nell’universo”. Dopo uno sketch veloce tra Baglioni e Rocco Papaleo (conduttore del “Dopo Festival”) si chiude il televoto e la serata. sanremo ariston musica duetti

Quarta serata: duetti e coppie vincenti. sanremo ariston musica duetti 

Ecco che inizia la semifinale del Festival di Sanremo; la quarta serata dedicata interamente a duetti con ospiti d’eccezione. La serata inizia con la solita canzone di Baglione, questa volta è “Acqua della Luna”. Il palco si anima con la presenza di Virginia Raffaele e Claudio Bisio che si compiacciono della presenza degli ospiti della serata (in tutto 56 artisti). La Gara inizia con Shade e Federica Carta accompagnati da Cristina d’Avena (una scena fin troppo “teen”). Subito dopo arrivano Motta e Nada , che infiammano l’Ariston esibendosi magistralmente: il duetto funziona alla grande. Tocca a Noemi ed Irama : i due cantano , cantano bene, ma non sono in sintonia. sanremo ariston musica duetti

 

Si inizia: Da Patty Pravo a Mahmood

È il turno di Patty Pravo, Briga e Caccamo, che dopo un leggero ritardo in scena, si esibiscono e continuano a non “parlare” più di tanto (a parte un piccolo sketch dove la Raffaele e la Pravo si prendono in giro a vicenda).  I Negrita, Roy Paci e Enrico Ruggeri ci stupiscono con della musica ben congeniata, è un’esibizione tutta di un pezzo.  Il Volo troppo protagonisti, ma  il loro ospite, il violinista Alessandro Quarta, li segue a ruota. Breve intermezzo con Virginia Raffaele e Baglioni che cantano “Giochi Proibiti”.  Arisa e Tony Hadley cantano “Mi sento bene” e riescono a creare un mix perfetto tra italiano ed inglese. Arriva Mahmood che con il suo pezzo rappa insieme a Guè Pequeno: il duo funziona. sanremo ariston musica duetti

Shade Carta Avena

Le seconde esibizioni

Ghemon si esibisce con Diodato e i Calibro 35:  ottima riproposizione intimista del brano “Rose Viola” . Francesco Renga viene accompagnato da Bungaro ed Eleonora Abbagnato, insieme ad un altro ballerino, ovvero Friedemann Vogel.  Bisio arriva sul palco con un monologo sull’essere padre: toccante. Il monologo è accompagnato dalla performance di Anastasio (vincitore di X-Factor), che canta un brano inedito in accompagnamento.  Ultimo e Moro fanno una buona esibizione. Nek e Marcorè si esibiscono e uno legge la poesia “è l’amore di Borges” , l’altro canta.  Arrivano sul palco gli Zen Circus insieme a Brunori Sas ed è subito buona musica.

 

Continua la gara…

Paola Turci sale sul palco con Beppe Fiorello, mentre gli Ex-Otago scelgono la quota internazionale con Jack Savoretti. Arriva Loredana Bertè accompagnata da Irene Grandi che, nonostante non si sentisse affatto bene, altra standing ovation per la cantante. Dopo un sentito ricordo di Baglioni  per la tragedia del ponte di Genova, si esibiscono sul palco Daniele Silvestri, Rancore e Manuel Agnelli: esibizione interessante e convincente. Einar si presenta con Biondo e Sergio Sylvestre e mette in scena una versione ben più convincente di “Parole Nuove”. Successivamente arriva Cristicchi ed Ermal Meta con un’esibizione toccante e di qualità. Nino D’Angelo e Livio Cori sono accompagnati da i Sottotono, ma è inutile, il brano non c’è.

 

Achille Lauro , Morgan e i vincitori

Superata la mezzanotte arriva Achille Lauro e Morgan con il brano “Rolls Royce”: performance divertente, due in intesa , ma il brano rimane banale. La serata si chiude con la premiazione della coppia migliore, ovvero Motta e Nada per l’interpretazione di “Dov’è l’Italia”.  Come ospiti la quarta serata ha avuto il piacere di ospitare Ligabue, esibendosi con il suo nuovo album “Luigi d’America” e cover di pezzi italiani famosi insieme a Baglioni.

motta nada

 

 

Continuate a seguirci su Musicaccia

 

LASCIA UN COMMENTO