«Se riesco a non mettermi a piangere possiamo iniziare la puntata».  Esordisce così Alessandro Cattelan subito dopo Noel Gallagher e la sua Don’t Look Back In Anger 

pagelle x factor 11

Potremmo definirlo un  Black Thursday quello che ha visto non una ma ben due eliminazioni in una sola puntata. pagelle x factor 11

Noi come ogni venerdì vi lasciamo la nostra pagella con i voti alle esibizioni.

Prima manche

  • S’inizia con i Ros che cantano Killing In The Name di Rage Against The Machine.
  • Enrico Nigiotti con Mi fido di te di Jovanotti;
  • Samuel Storm con She’s On My Mind di JP Cooper;
  • Andrea Radice con Diamante di Zucchero;
  • i Maneskin con Flow di Shawn James;
  • Rita Bellanza con In questo misero show dell’eterno Renato Zero.
  • Chiude la manche Lorenzo Licitra con Who Wants To Live Forever.

L’eliminazione immediata del meno votato porta il nome di Rita Bellanza. 

La seconda manche  “My Song”

Ad ogni concorrente è stata data l’opportunità di cantare una canzone che stava a cuore. Ecco il risultato.

  • Si parte da Enrico Nigiotti con Vento d’estate di Max Gazzè e Niccolò Fabi;
  • Samuel Storm con Say Something ;
  • Lorenzo Licitra con Million Reasons;
  • i Ros con Future Starts Slow ;
  • Andrea Radice con Transformer di Gnarsl Barkley);
  • i Maneskin con Kiss This dei The Struts.

I meno votati sono Andrea Radice e, ancora una volta, i Ros, che si sfidano all’ultimo scontro con i loro cavalli di battaglia.

pagelle x factor 11

Senza ricorrere al televoto è Andrea Radice il meno preferito. 

Diamo i voti alle esibizioni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui