martedì, Febbraio 27, 2024

Latest Posts

SANREMO 2023: LE PAGELLE DEI DUETTI DELLA QUARTA SERATA (SECONDA PARTE)

Marco Mengoni & Kingdom Choir – Let it be VOTO 9

Si è portato via il primo posto di questa serata cover, non so se è un bene o un male in vista della finale ma – suggestioni a parte – non riesco a trovare il pelo nell’uovo in questa esibizione. Avevamo bisogno di una cover di Let it be così virtuosa? forse no, ma è stato un bellissimo momento per la musica. W i cori gospel. Sanremo 2023 pagelle duetti

Gianmaria & Manuel Agnelli – “Quello che non c’è” VOTO 8

Quello che non c’è stato… è sicuramente Gianmaria, uno dei tanti casi di questa serata in cui l’ospite si è mangiato il cantante in gara. Manuel è già una potenza in qualsiasi canzoni canti, se lo piazzi nel suo territorio con una canzone degli Afterhours non ce n’è per nessuno. Comunque Agnelli si conferma il compagno degli ex X Factorini che vanno a Sanremo.

Mr. Rain & Fasma – “Qualcosa di grande” – VOTO 3

Io non so davvero cosa stia succedendo con Mr Rain, una delle peggiori esibizioni della serata cover arrivata in top 5, qualcuno mi dia spiegazioni. La mia opinione è che, anche nei duetti, viene comunque votata la canzone in gara. L’autotune di Fasma a palla (che funziona nelle sue canzoni ma decisamente no con Cremonini) ha peggiorato una situazione già critica.

Madame & Izi – “Via del campo”  VOTO 7 Sanremo 2023 pagelle duetti

Ho temuto il peggio quando qualche settimana fa è stata confermata questa esibizione, scusatemi se non mi sono fidata di voi. In pochi casi su quel palco nella serata cover una canzone così grande è stata trattata con così tanto rispetto e emozione. Bella la scelta del partner Izi, una continuità con la nuova scuola genovese. Bravi.

Coma_Cose & Baustelle – “Sarà perché ti amo” VOTO 4

Perché? potrei dire solo questo ma andiamo avanti. Potenzialmente sulla carta uno dei duetti migliori ma che è risultato quello con più effetto karaoke. Mi aspettavo un  riarrangiamento coi fiocchi e invece solo una timida tastiera all’inizio messa a caso. Capisco il voler giocare sul fatto che erano in quattro come i Ricchi e Poveri, ma da artisti come i Baustelle ci si aspetta decisamente di più, e anche dai Coma Cose.

Rosa Chemical & Rose Villain – “America” VOTO 7

Quest’anno le rose sono sicuramente il simbolo di Sanremo, le troviamo letteralmente in tutte le declinazioni. Ed eccone altre due Rosa&Rose. Hanno decisamente fatto loro questo successo della Nannini, un brano che al suo tempo era già trasgressivo ma loro gli hanno dato ancora più enfasi. Io però il Sex Toy l’avrei lanciato a fine esibizione al pubblico, sai quanti punti al Fantasanremo?

Modà & Le Vibrazioni – “Vieni da me” VOTO 7

Supportiamo sempre le band e hanno fatto bene a ricordarlo alla fine della performance. Un bel momento di musica: palco invaso da bravi musicisti, non è una cosa così scontata se ci pensate bene. Sanremo 2023 pagelle duetti Sanremo 2023 pagelle duetti

Levante & Renzo Rubino – “Vivere”  VOTO 5

Non ho visto molto un duetto, col povero Renzo relegato in un angolo senza nessun coinvolgimento, forse è stato inquadrato una, massimo due, volte. Una delle canzoni più potenti di Vasco convertita in un esercizio scolastico. Levante funziona con le sue canzoni e poche altre ma non questa. Sanremo 2023 pagelle duetti

Anna Oxa & Iljard Shaba – “Un’emozione da poco” voto 4

Per la prossima edizione suggerisco di regolamentare questa serata cover. La Oxa che canta se stessa in un cover di se stessa che canta la Oxa (?). Polemiche a parte, lei resta un’icona, ma davvero questa scelta non ha avuto senso.

Sethu & Bnkr44 – “Charlie fa surf” voto 7

Qui un caso di cover portata quando i cantanti originali (Baustelle) nella stessa sera hanno fatto una cover dei Ricchi e Poveri. Collegamenti astrusi a parte, Sethu e i Bnkr44 se la sono cavata alla grande con questo pezzone adattandolo alla percezione contemporanea della loro generazione. Sethu lo state sottovalutando troppo.

LDA & Alex Britti – “Oggi sono io” voto 4 (a LDA)

Oggi sono io non è sicuramente un’esclamazione fatta da LDA perché forse non lo sa neanche lui se è lui. Altro caso di ospite che si è mangiato tutto ed era ovvio che finisse così considerando che ha anche portato il suo cavallo di battaglia (canzone che ai suoi tempi scomodò la mitologica Mina). LDA sparito, troppo piccolo per qualcosa di così grande.

Mara Sattei & Noemi – “L’amour toujours” voto 9

Mi è davvero dispiaciuto che uno dei duetti più originali sia stato rilegato in tarda notte. Un grandissimo omaggio al Gigi D’ag nazionale, un momento di musica bellissimo pensato nei minimi dettagli. Voci fuse alla perfezione tra un poporopo poporopo al violino e l’altro. Magiche.

Paola & Chiara & Merk & Kremont voto 4

Bel momento revival per carità, apprezziamo anche il fatto che Merk e Kremont abbiano provato a mixare i vari brani del medley ma non era necessario. In questo caso avremmo preferito un remake più che una cover (di se stesse).

Colla Zio & Ditonellapiaga – “Salirò” voto 5 Sanremo 2023 pagelle duetti

Momento animatori della serata affidato a loro con tanto di balletto iconico, considerando che hanno cantato per ultimi serviva svegliarsi in qualche modo. Esibizione piuttosto superficiale. Credo ancora che i Colla Zio non stiano dando il 100% di loro.

 

Continuate a seguirci su Musicaccia per le pagelle della gran finale di Sanremo.

Latest Posts

Don't Miss

Resta con noi

Per essere aggiornato con tutte le ultime novità, offerte e annunci speciali.