giovedì, Aprile 25, 2024

Latest Posts

Almanacco del 10 gennaio: cos’è successo in questa data

Ecco tutti gli eventi, le nascite, le morti, le pubblicazioni più importanti avvenute nella storia in data 10 gennaio. Almanacco musicale 10 gennaio. Nasce Federica Carta. Nasce Rod Stewart. Inoltre moriva David Bowie. Lady Gaga ritirava il suo singolo dai mercati discografici. Scopriamo di più.

1945: nasce Rod Stewart

Rod Stewart, nato il 10 gennaio 1945 a Londra, è un iconico cantante e musicista britannico noto per la sua voce distintiva e il suo stile eclettico. Con una carriera che abbraccia più di sei decenni, Stewart ha attraversato vari generi musicali, dalla rock al pop, passando per il folk e il soul. Salito alla ribalta nei primi anni ’70 con la sua partecipazione agli Faces, Rod Stewart ha successivamente intrapreso una carriera solista straordinariamente di successo. La sua voce roca e graffiante è diventata una delle più riconoscibili nella storia della musica popolare. Successi come “Maggie May”, “Do Ya Think I’m Sexy?” e “Forever Young” hanno contribuito a definire il suono degli anni ’70 e ’80. La sua abilità nell’interpretare canzoni ballate e rock, insieme alla sua presenza scenica vivace, ha reso Stewart un artista amato in tutto il mondo. Oltre alla sua carriera musicale, Rod Stewart è noto anche per il suo stile di vita glamour e la sua immagine iconica. Il suo interesse per il calcio, incluso il suo legame con il Celtic Football Club, è diventato un altro elemento distintivo della sua personalità poliedrica. Con una lunga lista di album di successo e una carriera costellata di premi, Rod Stewart rimane una figura di grande rilevanza nel panorama musicale internazionale, dimostrando che il suo talento e la sua influenza hanno resistito al passare del tempo.

1964: esce il primo album dei Beatles pubblicato negli USA

“Introducing… The Beatles”, fu pubblicato dalla Vee-Jay Records. Era la prima volta che i Beatles pubblicavano un album negli Stati Uniti. La copertina dell’album mostrava John, Paul e George con il loro iconico taglio di capelli “mop top” (Ringo non si era ancora convertito all’acconciatura) La Vee-Jay sarebbe stata poi costretta a farne interrompere la vendita del disco entro la fine dell’anno a causa di complicazioni legali, ma a quel punto erano state vendute oltre 1,3 milioni di copie. Almanacco musicale 10 gennaio. Nasce Federica Carta. Nasce Rod Stewart. Inoltre moriva David Bowie. Lady Gaga ritirava il suo singolo dai mercati discografici. Scopriamo di più.

1981: Imagine di John Lennon raggiunge la vetta in UK

43 anni fa la celeberrima “Imagine” di John Lennon arrivava al primo posto della classifica dei singoli del Regno Unito, 10 anni dopo essere stata registrata. Ci sarebbe rimasta per altre 3 settimane. Lennon aveva altre due canzoni nella Top 5 quella settimana: “Happy Christmas, (War Is Over”) e ” (Just Like) Starting Over.” “Imagine” è stata anche votata dai telespettatori della BBC TV come il miglior testo di tutti i tempi in un sondaggio trasmesso nell’ottobre 1999. Sempre in questo giorno l’album “Double Fantasy” di John Lennon e Yoko Ono ha iniziato è arrivata al primo posto nella classifica statunitense, mentre il singolo ”Just Like Starting Over” raggiungeva il primo posto nella classifica dei singoli statunitensi. Almanacco musicale 10 gennaio. Nasce Federica Carta. Nasce Rod Stewart. Inoltre moriva David Bowie. Lady Gaga ritirava il suo singolo dai mercati discografici. Scopriamo di più.

1999: nasce Federica Carta Almanacco musicale 10 gennaio. Nasce Federica Carta. Nasce Rod Stewart. Inoltre moriva David Bowie. Lady Gaga ritirava il suo singolo dai mercati discografici. Scopriamo di più.

Buon compleanno a Federica Carta, giovane cantante italiana che ha catturato l’attenzione del pubblico con il suo talento eclettico e la sua presenza carismatica. Nata a Roma nel 1999, Federica ha iniziato a farsi notare nel 2014 quando ha partecipato al talent show “Amici”. La sua voce potente e il suo carisma la fecero emergere nel programma, portandola a vincere la competizione nella categoria canto. Dopo la vittoria, Federica ha intrapreso la sua carriera musicale, consolidando la sua presenza nell’industria italiana. Tra i suoi successi ci sono singoli come “Dopotutto” e “L’amore mi perseguita”, che hanno mostrato la sua versatilità artistica. Federica Carta ha anche collaborato con altri artisti, ampliando ulteriormente la sua portata nel panorama musicale italiano. Nel 2019 ha partecipato al Festival di Sanremo in coppia con il rapper Shade, con il brano “Senza Farlo Apposta”. I due avevano collaborato già nella hit “Irragiungibile”.

2016: muore David Bowie

Giusto 8 anni fa ci lasciava il “Duca Bianco”. Icona del glam rock, David Bowie è stato tra gli artisti più influenti dei giorni nostri. Personalità unica e caleidoscopica, ha venduto oltre 140 milioni di dischi con lavori indimenticabili come “Space Oddity” o “Hunky Dory” ed è ancora fonte di ispirazione per molti altri artisti. La sua scomparsa è stata annunciata dopo una silenziosa battaglia contro il cancro, mantenuta privatamente per molti anni. La sua ultima opera, l’album “Blackstar”, pubblicato due giorni prima della sua morte, è stata in seguito interpretata come un addio deliberato e un testamento musicale. Le sue canzoni hanno ispirato generazioni di artisti, e la sua perdita ha generato un’onda di tristezza tra i fan di tutto il mondo. Nonostante la sua assenza fisica, l’eredità di David Bowie persiste attraverso la sua musica e l’influenza indelebile che ha lasciato nel panorama musicale globale.

2019: Lady Gaga ritira “Do What U Want” dal mercato Almanacco musicale 10 gennaio

Lady Gaga e “Do What U Want” furono al centro di una controversia nel 2013, e il singolo fu successivamente ritirato dal mercato discografico. La canzone era una collaborazione con R. Kelly e faceva parte dell’album “ARTPOP” di Lady Gaga. La controversia ruotava attorno alle accuse di abusi sessuali nei confronti di R. Kelly, che erano già state sollevate in passato. Nel 2019, il documentario “Surviving R. Kelly” riaccese l’attenzione sulle accuse, portando a una maggiore consapevolezza pubblica e al rinnovato interesse riguardo alle azioni di R. Kelly. Nel mezzo di questa rinnovata attenzione, Lady Gaga prese una posizione decisa contro gli abusi sessuali e si schierò con le vittime. In un gesto di supporto, annunciò pubblicamente che avrebbe ritirato “Do What U Want” da tutte le piattaforme di streaming e digitali. Inoltre, dichiarò che la canzone sarebbe stata rimossa da futuri ristampe dell’album “ARTPOP”. La decisione di Lady Gaga di ritirare il brano dal mercato discografico rifletteva il suo impegno nei confronti delle vittime di abusi sessuali e il suo desiderio di evitare di sostenere un artista coinvolto in scandali così gravi. La mossa è stata vista come un passo etico da parte di Lady Gaga nel mezzo di un contesto delicato e controverso.

Latest Posts

Don't Miss

Resta con noi

Per essere aggiornato con tutte le ultime novità, offerte e annunci speciali.