sabato, Luglio 20, 2024

Latest Posts

Almanacco del 22 gennaio: cos’è successo in questa data

Ecco tutti gli eventi, le nascite, le morti, le pubblicazioni più importanti avvenute nella storia in data 22 gennaio. Almanacco musicale 22 gennaio. Scopriamo di più.

1931: nasce Sam Cooke

Sam Cooke è stato un leggendario cantante e compositore statunitense, considerato uno dei pionieri e dei giganti della musica soul e R&B. Nato il 22 gennaio 1931 a Clarksdale, Mississippi, Cooke ha lasciato un’impronta indelebile sulla storia della musica con la sua voce magnetica, la versatilità stilistica e la straordinaria abilità compositiva. Cooke iniziò la sua carriera come membro del gruppo gospel “Soul Stirrers”, dove la sua voce potente e coinvolgente attirò l’attenzione. Tuttavia, la sua ambizione artistica lo portò a intraprendere una carriera da solista negli anni ’50. Il suo primo grande successo fu “You Send Me” nel 1957, una canzone che scalò rapidamente le classifiche e consolidò la sua fama. La sua influenza si estese ben oltre il mondo della musica. Cooke fu inoltre un precursore nella lotta per i diritti civili negli Stati Uniti e un esempio di successo per la comunità afroamericana. Canzoni come “A Change Is Gonna Come” divennero inni del movimento per i diritti civili e testimonianze della sua capacità di trasmettere profondità emotiva attraverso la sua arte. La versatilità di Cooke è evidente nella sua capacità di attraversare diversi generi musicali, dal soul al pop e al gospel, senza perdere mai la sua autenticità. Tra i suoi successi più noti ci sono “Cupid”, “Twistin’ the Night Away” e “Wonderful World”. La sua carriera, purtroppo, fu interrotta tragicamente quando morì a soli 33 anni nel 1964. Il suo contributo alla musica e alla cultura continua ad essere celebrato, influenzando generazioni di artisti successivi. Sam Cooke è senza dubbio una figura iconica e una delle voci più memorabili nella storia della musica americana. La sua eredità persiste, perché le sue canzoni rimangono capolavori intramontabili che continuano ad ispirare e emozionare gli ascoltatori di tutto il mondo.

1965: nasce Steven Adler Almanacco musicale 22 gennaio. Scopriamo di più.

Steven Adler è un noto batterista statunitense, nato il 22 gennaio 1965 a Cleveland, Ohio. È diventato famoso principalmente per essere stato il batterista originale dei Guns N’ Roses, una delle band più iconiche degli anni ’80 e ’90. Ne abbiamo parlato in questo articolo. Almanacco musicale 22 gennaio. Scopriamo di più.

1985: nasce Justin Hurwitz

Compie oggi 39 anni uno dei compositori più apprezzati del mondo di Hollywood. Autore di colonne sonore indimenticabili, tra cui quella di La La Land (2016), Hurwitz ha vinto ben due premi Oscar. Ha collaborato con il regista Damien Chazelle, in un sodalizio ormai assodato e premiato dalla critica. I due hanno infatti dato origine alla magia di film come “Whiplash” e “The First Man”. Abbiamo celebrato il talento di Justin Hurwitz in questo articolo. Almanacco musicale 22 gennaio. Scopriamo di più.

1990: nasce il rapper Logic Almanacco musicale 22 gennaio. Scopriamo di più.

Logic, il cui vero nome è Sir Robert Bryson Hall II, è un rapper, cantante, produttore discografico e scrittore statunitense noto per la sua versatilità artistica e la sua abilità nel trasmettere messaggi significativi attraverso la sua musica. Nato il 22 gennaio 1990 a Rockville, Maryland, Logic ha raggiunto la fama grazie al suo stile unico e alle sue liriche sincere. Il percorso musicale di Logic ha avuto inizio con il mixtape “Young, Broke & Infamous” nel 2010, ma è stato con la sua serie di mixtape “Young Sinatra” che ha iniziato a guadagnare riconoscimento. La sua abilità nel manipolare le parole e la sua tecnica avanzata nel rap gli hanno conferito un posto di rilievo nella scena hip-hop. Il successo mainstream è arrivato con l’uscita del suo album di studio del 2014, “Under Pressure”, che ha ricevuto elogi critici per la sua coerenza e la narrativa personale di Logic. Successivamente ha pubblicato una serie di album di successo, tra cui “The Incredible True Story” (2015), “Everybody” (2017) e “YSIV” (2018). Uno dei tratti distintivi di Logic è la sua apertura nel parlare delle sue esperienze personali, inclusi temi come la sua lotta contro la depressione, l’ansia e le sfide che ha affrontato crescendo. La sua trasparenza e la sua autenticità hanno reso la sua musica accessibile e ispirante per molti fan.

Il ritiro dalle scene musicali Almanacco musicale 22 gennaio. Scopriamo di più.

Nel 2020, Logic ha annunciato che si sarebbe ritirato dalla musica dopo l’uscita del suo album “No Pressure”, ma ha continuato a intraprendere nuovi progetti, inclusi libri e progetti cinematografici. La sua poliedricità e la sua passione per l’arte hanno dimostrato che il suo impatto si estende oltre il mondo della musica. Logic è stato un artista che ha costantemente sfidato i confini del genere e ha cercato di portare un messaggio positivo attraverso la sua arte. La sua carriera ha segnato la scena hip-hop con la sua creatività, la sua abilità tecnica e il suo impegno per il benessere mentale, facendolo emergere come una figura influente nell’industria musicale.

2013: nasce il figlio di Shakira e Piqué

Compie oggi 11 anni Milan, il figlio della cantante Shakira e del calciatore Gerard Piqué. Il secondo figlio della cantante, Sasha Piqué Mebarak, è nato due anni dopo. Come ormai risaputo, i due genitori di Milan e Sasha si sono separati due anni fa. Da qui è nata la canzone “Shakira: Bzrp Music Sessions, Vol. 53”, in cui Shakira collabora con il disc jokey argentino Bizarrap. Il brano ha raggiunto il primo posto nella classifica singoli italiana.

2021: Michele Bravi pubblica “Mantieni il bacio”

Tre anni fa usciva uno dei brani più commoventi e apprezzati di Michele Bravi. “Mantieni il bacio” fu estratto il 22 gennaio 2021 come secondo estratto dal suo terzo album in studio, intitolato “La geografia del buio”. Questa coinvolgente composizione ha preso forma grazie alla penna di Federica Abbate e Francesco “Katoo” Catitti. Il cantautore ha svelato il significato profondo del testo, descrivendo il bacio come un’immagine magica capace di trasformare il male in una pittura dorata e la cicatrice di un trauma in una poesia. Nella fusione tra la parola e il corpo, il bacio diventa un punto di incontro nel buio, un modo di ancorarsi al presente, restando saldamente ancorati alla realtà e evitando di perdersi in nebbie di dolore. Il videoclip, diretto con maestria da Nicola Sorcinelli, è stato rilasciato il 25 gennaio 2021 sul canale YouTube ufficiale di Michele Bravi. Il video, che vede la partecipazione dell’attore Francesco Centorame insieme a Bravi, contribuisce ulteriormente a trasmettere l’intensità emotiva e il significato profondo di “Mantieni il bacio”.

Latest Posts

Don't Miss

Resta con noi

Per essere aggiornato con tutte le ultime novità, offerte e annunci speciali.