Home Gossip Negramaro, devastante emoraggia cerebrale per Lele: parla Andrea De Rocco

Negramaro, devastante emoraggia cerebrale per Lele: parla Andrea De Rocco

936
0
CONDIVIDI
aggiornamento lele spedicato

Sono gravi le condizioni del chitarrista dei Negramaro, Emanuele Spedicato. A Lele, dopo un malore in piscina, è stata diagnosticata una devastante emorragia cerebrale.

Tantissimi gli artisti della musica italiana che si sono movimentati in suo sostengo. A cominciare da Ermal Meta, che sul suo profilo Twitter ha scritto: “Forza Lele ti aspettiamo tutti!”, ad Alessandra Amoroso e Fiorella Mannoia. aggiornamento lele spedicato

egramaro emanuele spedicato

I colleghi dei Negramaro hanno rilasciato pochissime dichiarazioni. “Siamo un po’ travagliati in questo momento, quindi sinceramente non me la sento neanche di rispondere alle domande. Non sappiamo come si evolverà questa cosa… stiamo arrivando un po’ tutti, ma neanche noi sappiamo nulla oltre a quello che già si sa, bisogna aspettare un po’” ha detto Andrea Mariano, tastierista della band.

Sul loro account Twitter ufficiale hanno scritto: “Pensate forte forte al nostro Lele! Fortissimo”.

Scossi da questo drammatico evento, si sono riuniti attorno all’amico all’Ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Nel frattempo, il campionatore del gruppo Andrea De Rocco ha raccontato il primo incontro con Lele, avvenuto presso l’Università di Lecce.

“La prima volta che l’ho visto – ha dichiarato – eravamo all’Università di Lecce, in ateneo. Era lì, con la sua Punto blu, insieme agli altri membri del gruppo e mi fecero ascoltare quello che poi sarebbe stato uno dei primi successi dei Negramaro, Essenza. Io mi resi subito conto della loro energia e che quel pezzo poteva avere successo. Ho subito capito che mi sarebbe piaciuto farne parte”. aggiornamento lele spedicato

Lele: il bollettino medico

È successo tutto durante la mattinata del 17 settembre. Lele ha avvertito una forte cefalea, durata circa mezz’ora, dopodiché avrebbe perso i sensi mentre si trovava a bordo piscina.

lele negramaro

È stata la moglie Clio, al settimo mese di gravidanza, a chiamare i soccorsi.

“Il quadro clinico presentato dal paziente non permette di sciogliere la prognosi, che resta riservata”. Questo quanto dichiarato dai medici, che lo tengono sotto controllo.

Non ci sono stati peggioramenti, e questo ha dato a familiari, colleghi e fan un pizzico di ottimismo.

La preoccupazione per il tour

Nel frattempo, è salita anche la preoccupazione per l’imminente tour. Il Negramaro Indoor 2018 partirà il 15 novembre da Rimini, per poi approdare in Puglia il 10 e l’11 dicembre, al Palaflorio di Bari.

Anche noi di Musicaccia gli facciamo i nostri migliori auguri. Continuate a seguirci per conoscere ulteriori sviluppi.

aggiornamento lele spedicato

LASCIA UN COMMENTO