Il Capodanno è l’occasione perfetta per festeggiare in piazza: ecco le cinque piazze più musicalmente pericolose per le nostre orecchie da cui stare alla larga, a nostro parere concerti capodanno 2018

Il PERICOLO concerti capodanno 2018

Ogni anno, il 31 dicembre si consuma uno dei maggiori delitti dell’età contemporanea, che la storia ha sempre ignorato.

Non sono i botti illegali che annualmente mietono vittime su vittime, specialmente nel sud d’Italia. concerti capodanno 2018

Non sono nemmeno i fuochi d’artificio e i proiettili vaganti che spaventano gli animali indifesi, provocando fughe o incidenti.

Quello di cui parliamo è ben più grave di tutto questo: questi sfregi alla popolazione tutta sono

I CONCERTONI DI NATALE

Le piazze di tutte le maggiori città italiane ospitano sempre, a cadenza annuale, qualche artista che decide di boicottare il concertone mediatico.

Una sorta di alternative party a quelli trasmessi su rai e mediaset con i maggiori artisti pop del momento e un Albano o un Ron di turno in evidente crisi di mezza età inoltrata.

Oltre dunque a martoriarci le orecchie a reti unificate, ci si mettono anche fisicamente ad occupare le piazze con questo strazio: i concerti di capodanno sono ovunque e impossibili da evitare.

UNA SPERANZA

Nel 2017 però sembra accendersi una speranza nei cuori degli amanti della buona musica, stanchi di Gigi D’Alessio nelle orecchie anche a fine anno.

Tra il festival di Sanremo e la concorrenza delle due principali reti televisive, la quota Musica Brutta sembra essersi abbassata notevolmente.

Accendiamo dunque un cero a Sanremo per aver vietato l’esibizione pubblica dei suoi concorrenti già dal 25 dicembre: sarà già abbasta traumatico sentirli più avanti.

Ecco dunque la lista dei concerti e le città corrispondenti:

concerti capodanno 2018

Città Artista Piazza
Milano Fabri Fibra e Luca Carboni Piazza Duomo
Napoli Terroni Uniti Piazza del Plebiscito
Mantova Max Gazzè Piazza Erbe
Bari Marco Mengoni Piazza della Prefettura
Firenze Ermal Meta, Morgan e Raphael Gualazzi Piazza Michelangelo
Palermo Edoardo Bennato Piazza Politeama
Asti Elisa Piazza Alfieri
Salerno Fiorella Mannoia Piazza Amendola
Parma Fedez Piazza Garibaldi
Genova Ex-Otago Palazzo dei Rolli
Sassari Piero Pelù Piazza d’Italia
Rimini Nina Zilli e Daniele Silvestri Piazzale Fellini
Cosenza Skunk Anansie Piazza dei Brusi
Pescara Vinicio Capossela Piazza Salotto
Modena Silvia Mezzanotte Piazza Roma
San Benedetto del Tronto Giuliano Palma Piazza Giorgini
Olbia J-Ax Molo Brin

 

LE PIAZZE TOSSICHE

Milano si accende di nonsense e improbabilità di successo: Fabri Fibra e Luca Barbarossa a piazza Duomo sono una coppia più strana persino di Rovazzi e Morandi.

State alla larga dal Duomo: oltre all’inquinamento visivo dato dalle palme, il rischio di inquinamento acustico è davvero alto.

concerti capodanno 2018

Altro giro altro trash: Modena vuole fare il Sold Out.. ma nei locali lontani dal centro. concerti capodanno 2018

Chi non vorrebbe festeggiare l’ultimo dell’anno con la grandissima Silvia Mezzanotte in concerto? Beh, credo tutti tranne i parenti di Silvia Mezzanotte.

Cara Modena, non era meglio un open Mic, un karaoke aperto a chiunque?

concerti capodanno 2018

Nota personale: eviterei anche Parma, non sia mai che pur di fare audience e battere gli ascolti di rai e mediaset insieme, la Ferragni partorisca in diretta. 

Meglio evitare le Drama Queen, e poi ammettiamolo: si deve essere masochisti per passare un’intera notte ad ascoltare Fedez.

Per altre notizie, recensioni e curiosità seguiteci su Musicaccia

concerti capodanno 2018

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui