Home Album “Ballate Per Uomini e Bestie” di Vinicio Capossela: tra cinismo e allegoria

“Ballate Per Uomini e Bestie” di Vinicio Capossela: tra cinismo e allegoria

53
0
CONDIVIDI
vinicio allegoria

Un canto tramandato dalla notte dei tempi vinicio allegoria

Tra racconti antichi e mistici personaggi, è qui che la ballata di Vinicio Capossela raggiunge il culmine delle sue storie.  Voci che diventano musica nel nuovo album “Ballata Per Uomini e Bestie”, come un canto tramandato di generazione in generazione, dalla notte dei tempi, tra cinismo e allegoria. Si canta il mistero della vita, i cui gli uomini hanno purtroppo perso la memoria, ormai troppo distanti dal regno animale dopo ere di evoluzione. Eppure, in un’epoca di moderne pestilenze, il ritorno a quella remota sacralità potrà redimere l’umanità dal limite irrisolto della sua natura. Il tempo che ormai si è fermato, e la sua caduta ha prodotto un’inesorabile destino. vinicio allegoria

vinicio allegoria

Stile, Linguaggio e poetica

Tutto è fatalmente enfatizzato da un linguaggio che riunisce poesia, filosofia e denunzia, capace così di mescolare suggestioni bibliche e fatti di cronaca, vite dei santi e favole dei Fratelli Grimm, Tim Burton e John Keats. Un grande affresco picaresco dove gli animali, reali, fantastici e scomparsi rappresentano il tentativo di riavvicinamento a una forma unica di ritualità di cui esseri umani e bestie sono entrambi osservatori diretti. Vinicio Capossela compone il suo album più politico tra tutti e  affronta la deriva di un senso di comune smarrimento senza via di ritorno.E’ stato da poco aperto il profilo Instagram per raccontare l’immaginario mistico e cinico di “Ballate Per Uomini e Bestie”,  ma soprattutto per condividere la vittoria del “Premio Tenco”. Il nuovo album di Vinicio Capossela si aggiudica uno dei premi artistici italiani più importanti, e l’apertura del nuovo account apre al pubblico una serie di immagini e video inediti del nuovo album. Vinicio Capossela lascia un messaggio chiaro, ribadendo come “Ballate Per Uomini e Bestie” sia il “miglior album in assoluto.vinicio allegoria  

La voce di Vinicio Caposella

“In tempi di pestilenze e massiccio impiego di armi di distrazione di massa, il fatto che questo disco antropoterico di ballate per uomini e bestie abbia ricevuto attenzione, mi dà la speranza che studiare non sia del tutto un demerito. Il premio Tenco è il luogo artistico a cui devo tutto, dove ho fatto gli incontri e assistito ai concerti che hanno cambiato la mia vita. Senza luoghi di incontro la gente non si incontra: si scontra soltanto. Fin da quando ero un pianista autistico ho sempre lasciato più volentieri la targa che l’indirizzo…non si sa mai. Stavolta invece di una multa è arrivato un premio. Lo vado subito a denunciare al PRA, e mi rimetto in strada, che in movimento è più difficile essere centrati. All the beasts a tutti ! Grazia !!” vinicio allegoria

vinicio allegoria

Tracklist vinicio allegoria

Uro – (05:05)

Il povero Cristo – (04:49)

La peste – (04:26)

Danza macabra – (04:32)

Il testamento del porco – (05:57)

Ballata del carcere di Reading – (06:26)

Nuove tentazioni di Sant’Antonio – (05:06)

La belle dame sans merci – (05:28)

Perfetta letizia – (05:45)

I musicanti di Brema – (04:28)

Le loup garou – (06:48)

La giraffa di Imola – (05:38)

Di città in città (… e porta l’orso) – (05:38)

La lumaca – (05:53) vinicio allegoria

 

vinicio allegoria

 

 

Continuate a seguirci su Musicaccia.

LASCIA UN COMMENTO